Apri il menu principale

Pausania di Gela

medico greco antico
Pausania di Gela

Pausania di Gela (... – ...) è stato un medico greco antico del V secolo a.C., che vantava mitiche discendenze da Podalirio, a sua volta collegato ad Asclepio.

Fu allievo di Empedocle, che gli dedicò il suo poema Sulla natura, e fu autore del libro De apno (Sul respiro?). Elogiò Neocle di Crotone annoverandolo tra i medici periodenti: «Neocle di Crotone e Geleo di Sicilia, pittagorici...» [1]

Ci è pervenuto un epigramma a lui dedicato, che l'Antologia Greca attribuisce a Simonide,[2] mentre Diogene Laerzio ad Empedocle.[3]

NoteModifica

  1. ^ Giornale arcadico di scienze, lettere, ed arti, Volume 138, Nella Stamperia de Romanis, 1835 p.192
  2. ^ Antologia Greca, VII, 508
  3. ^ Diogene Laerzio, VIII, 60