Pinnotheres pisum

Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Granchio pisello
Crabe petit pois (Pinnotheres pisum) dans les aquariums de mareis.jpg
esemplare femminile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Arthropoda
Subphylum Crustacea
Classe Malacostraca
Sottoclasse Eumalacostraca
Superordine Eucarida
Ordine Decapoda
Infraordine Brachyura
Famiglia Pinnotheridae
Sottofamiglia Pinnotherinae
Genere Pinnotheres
Specie P. pisum
Nomenclatura binomiale
Pinnotheres pisum
(Linnaeus, 1767)

Pinnotheres pisum (Linnaeus, 1767), conosciuto comunemente come granchio pisello[1], è un piccolo granchio appartenente alla famiglia Pinnotheridae[2].

Pinnotheres pisum proveniente dal mare del Nord

Distribuzione e habitatModifica

È diffuso nell'oceano Atlantico e nel mar Mediterraneo[2], di solito tra i 5 e i 20 m di profondità[3].

DescrizioneModifica

Presenta un carapace giallastro di forma sferica, il quale non supera il centimetro e mezzo[1]. È poco calcificato in particolare negli esemplari femminili, in cui può essere osservato l'ovario in trasparenza; esso appare come una macchia irregolare di colore rosso-violaceo.

BiologiaModifica

Vive all'interno di bivalvi e ascidie[3], di cui è commensale[1].

ParassitiModifica

Le sue uova possono essere parassitate dall'oomicete Pythium thalassium[4].

NoteModifica

  1. ^ a b c Attilio Rinaldi, p. 376.
  2. ^ a b (EN) Pinnotheres pisum, in WoRMS (World Register of Marine Species).
  3. ^ a b Rupert Riedl, p. 468.
  4. ^ (EN) D. Atkins, Pythium thalassium sp.nov. infecting the egg-mass of the pea-crab, Pinnotheres pisum, in Transactions of the British Mycological Society, vol. 38, n. 1, 1955, pp. 31-46, DOI:10.1016/S0007-1536(55)80004-6.

BibliografiaModifica

  • Attilio Rinaldi, Atlante della fauna e flora marina dell'Adriatico nord-occidentale, Imola, Editrice La Mandragora, 2012, ISBN 9788875863395.
  • Rupert Riedl, Fauna e flora del Mediterraneo, Franco Muzzio Editore, 1983.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi