Play (Jüri Pootsmann)

singolo di Jüri Pootsmann del 2016
Play
singolo discografico
ArtistaJüri Pootsmann
Pubblicazione4 gennaio 2016
Durata2:59
GenereRock
EtichettaUniversal Music Group
FormatiDownload digitale
Jüri Pootsmann - cronologia
Singolo precedente
(2015)
Singolo successivo
(2016)

Play è un singolo del cantante estone Jüri Pootsmann, pubblicato il 4 gennaio 2016 dall'etichetta discografica Universal Music Group. Il brano ha rappresentato l'Estonia all'Eurovision Song Contest 2016.

Il discoModifica

Play è stato scritto da Fred Krieger, Vallo Kikas e dal rappresentante estone all'Eurovision Song Contest 2015 Stig Rästa.

Jüri ha partecipato all'Eesti Laul 2016, il programma nazionale estone per la selezione dell'artista e della canzone da mandare all'Eurovision Song Contest 2016. Dopo aver superato la seconda semifinale del 20 febbraio ottenendo il massimo dei voti dalla giuria e dal televoto,[1] Jüri si è esibito nella finale del 27 febbraio, ottenendo il massimo del punteggio sia dalla giuria che dal televoto e garantendosi un posto sul palco dell'Eurovision a Stoccolma,[2] dove ha cantato Play per tredicesimo nella prima semifinale del 10 maggio.[3]

Jüri tuttavia non si è qualificato per la finale del 14 maggio.[4] È arrivato sedicesimo al televoto con 15 punti e diciottesimo nel voto della giuria con 9 punti, accumulando in totale 24 punti e piazzandosi diciottesimo e ultimo su diciotto partecipanti.[5]

TracceModifica

Download digitale
  1. Play – 2:59

ClassificheModifica

Classifica (2016) Posizione
massima
Estonia[6] 3

NoteModifica

  1. ^ (ET) Eesti Laulu teise poolfinaali võitjad on selgunud, su err.ee. URL consultato il 16 aprile 2016.
  2. ^ (EN) Helena Nilsson, Victor M. Escudero, Jüri Pootsmann to represent Estonia in Stockholm, su eurovision.tv. URL consultato il 16 aprile 2016.
  3. ^ (EN) Paul Jordan, Running order of the Semi-Finals revealed, su eurovision.tv. URL consultato il 16 aprile 2016.
  4. ^ (EN) Gordon Roxburgh, Jakov Isak Leon, Marco Brey, Olena Omelyanchuk, First Semi-Final from Stockholm, su eurovision.tv. URL consultato l'11 maggio 2016 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2016).
  5. ^ (EN) Eurovision Song Contest 2016 First Semi-Final, su eurovision.tv. URL consultato il 15 maggio 2016.
  6. ^ (ET) TOP 20 (nädal 11), su uuno.postimees.ee, Radio Uuno. URL consultato il 27 aprile 2016.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica