Radice avventizia

In botanica, radici avventizie sono quelle radici che si formano in particolari condizioni da parti della pianta diverse dalla radice (es. fusto, foglie).

Formano il sistema radicale di molte Gramineae e, se opportunamente modificate con terminazioni adesive, servono come ancoraggio a substrati spesso verticali (es. Edera, Ficus).

Esse sono degli organi definiti eterotopici poiché si originano da luoghi diversi da quelli che gli sono propri. Radici avventizie sono presenti nelle: Monocotiledoni, Lycophyta, Isoetes, Equisetales, Felci, Bambuseae.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 37993
  Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica