Radulfo di Caen

storico francese

Radulfo (o Raul) di Caen (Caen, 1080XII secolo) è stato uno storico francese.

BiografiaModifica

Storico principalmente medievale, ha partecipato alla prima crociata, agli ordini del principe normanno Boemondo (dopo averlo seguito in Grecia) e, di conseguenza, nell'esercito di Tancredi d'Altavilla. Si impegnò nel liberare la città di Edessa dall'assedio dei Turchi. Morì dopo il 1118 (Vedi in bibliografia: Radulphi Cadomensis, Tancredus, a cura di E. D'Angelo).

OpereModifica

Dopo la morte di Tancredi nel 1112, Radulfo redige le sue Gesta Tancredi per ricordare le imprese del valoroso nobile normanno, Tancredi d'Altavilla, nipote di Roberto il Guiscardo, cugino di Boemondo e uno degli eroi della Crociata (1095-1099). Il nome completo di quest'opera è «Gesta Tancredi in Expeditione Hierosolymitana».

L'opera fu scritta prima del 1118 ma si ferma bruscamente nel 1105, il resto del documento essendo certamente andato perduto. Questa storia, tutta in lode di Tancredi, non è peraltro meno preziosa per la storia generale della prima spedizione dei crociati in Oriente. Se Radulfo non ha visto tutte le cose che narra, era però quanto meno ben a conoscenza di ciò che raccontava, meglio di ogni altra persona, relativa al periodo 1096-1107.

Detta cronaca è stata redatta in capitolo, alcuni dei quali in prosa, altri in versi poetici. Radulfo, in quanto storico, deve essere esaminato con attenzione particolare per chiarire o correggere alcuni punti storici, dal momento che egli differisce nel suo racconto da quelli degli altri autori a lui contemporanei.

Edizione in lineaModifica

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN9249485 · ISNI (EN0000 0000 5889 7472 · LCCN (ENn2005004534 · GND (DE100958818 · BNF (FRcb13324031r (data) · CERL cnp00977829 · WorldCat Identities (ENviaf-32142890