Randi Laubek

cantante danese
Randi Laubek
Randi-laubek nulle DSC08860.jpg
Randi Laubek in concerto nel 2017
NazionalitàDanimarca Danimarca
GenerePop
Soul
Folk
Periodo di attività musicale1997 – in attività
EtichettaEMI Music Denmark, Sony Music Denmark, Medley Records
Album pubblicati9
Studio8
Colonne sonore1
Sito ufficiale

Randi Laubek (Voerså, 30 luglio 1973) è una cantante danese.

BiografiaModifica

Randi Laubek è salita alla ribalta nel 1997 con il suo album di debutto Ducks and Drakes, che ha venduto più di 30.000 copie in Danimarca e che le ha fruttato tre Danish Music Award: uno per l'artista dell'anno, uno per la cantautrice dell'anno e uno per l'album dell'anno.[1] Ha vinto nuovamente il premio per l'artista dell'anno due anni dopo.[2] Sempre nel 2000 è uscito il secondo album Almost Gracefully, che ha venduto 20.000 dischi.[3]

Nel 2003 il terzo album The Wedding of All Things ha debuttato alla 4ª posizione nella classifica ufficiale danese, lanciata due anni prima.[4] Ha piazzato i due album successivi, Figures of Eight (2005) e Sun Quakes (2009), al 12º posto,[5][6] mentre il sesto disco del 2012 Letter to the World si è fermato alla 30ª posizione.[7]

DiscografiaModifica

AlbumModifica

  • 1997 – Ducks and Drakes
  • 2000 – Almost Gracefully
  • 2003 – The Wedding of All Things
  • 2005 – Figures of Eight
  • 2009 – Sun Quakes
  • 2012 – Letter to the World
  • 2016 – Pow Wow
  • 2016 – Inner Seas Outer Fields

Colonne sonoreModifica

  • 1998 – Motello Soundtrack (con la Tango Orkestret)

SingoliModifica

  • 1997 – Madness Sadness
  • 2000 – Midsummer Flu
  • 2000 – Airworthy
  • 2000 – Evolution
  • 2001 – Free Fall Debut
  • 2001 – Kareelia Lake
  • 2003 – Cherries Suit Fairies

Come artista ospiteModifica

  • 1998 – Meet Me at the Motello (Tango Orkestret feat. Randi Laubek)

NoteModifica

  1. ^ (DA) Peter Schollert, Randi Laubek: En vinder vender tilbage, Jyllands-Posten. URL consultato il 26 giugno 2020.
  2. ^ (DA) GAFFA Live-Randi Laubek, Gaffa. URL consultato il 26 giugno 2020.
  3. ^ (DA) Jan Dohrmann, Sangens sylfide samler trådene, su nordjyske.dk. URL consultato il 26 giugno 2020.
  4. ^ (EN) RANDI LAUBEK - THE WEDDING OF ALL THINGS (ALBUM), su danishcharts.dk. URL consultato il 26 giugno 2020.
  5. ^ (EN) RANDI LAUBEK - FIGURES OF EIGHT (ALBUM), su danishcharts.dk. URL consultato il 26 giugno 2020.
  6. ^ (EN) RANDI LAUBEK - SUN QUAKES (ALBUM), su danishcharts.dk. URL consultato il 26 giugno 2020.
  7. ^ (EN) RANDI LAUBEK - LETTER TO THE WORLD (ALBUM), su danishcharts.dk. URL consultato il 26 giugno 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica