Rapita: il dramma di Carlina White

film statunitense del 2012
Rapita: il dramma di Carlina White
Titolo originaleAbducted: The Carlina White Story
PaeseStati Uniti d'America
Anno2012
Formatofilm TV
Generedrammatico, biografico
Durata86 minuti
Lingua originaleinglese
Rapporto16:9
Crediti
RegiaVondie Curtis-Hall
SceneggiaturaElizabeth Hunter
Interpreti e personaggi
FotografiaThomas M. Harting
MontaggioRick Martin
MusicheTerrence Blanchard
ScenografiaMonika Choynowski
CostumiCynthia Ann Summers
ProduttoreRichard D. Arredondo, Harvey Kahn
Produttore esecutivoAlan Gasmer, Mary Martin, Craig Piligian (produttori esecutivi), Beth Miller (co-produttore esecutivo)
Casa di produzioneFront Street Pictures
Prima visione
Prima TV originale
Data6 ottobre 2012
Rete televisivaLifetime
Prima TV in italiano
Data25 dicembre 2013
Rete televisivaCrime+Investigation

Rapita: il dramma di Carlina White (Abducted: The Carlina White Story) è un film drammatico statunitense del 2012, diretto da Vondie Curtis-Hall. Il film è uscito in tv il 6 ottobre 2012. In Italia è andato in onda per la prima volta il 25 dicembre 2013 sul canale pay Crime+Investigation.

TramaModifica

Il film si basa su una vicenda reale. Nell'agosto del 1987 i neogenitori Joy White e Carl Tyson portano la figlia di 19 giorni Carlina all'Harlem Hospital di New York con febbre alta. Ann Pettway, una donna che ha subito una serie di aborti ed è alla disperata ricerca di un bambino, si finge infermiera, prende la bambina e va via dall'ospedale con la neonata tra le braccia. Carlina viene cresciuta da Ann come Nejdra "Netty" Nance a Bridgeport, in Connecticut, mentre i suoi veri genitori cominciano una ricerca disperata per ritrovarla. Una volta cresciuta Carlina comincia a sospettare che Ann non sia la sua vera madre così comincia a fare delle ricerche. Dopo aver contattato il centro Nazionale per bambini scomparsi e sfruttati, riesce a riunirsi ai suoi genitori biologici nel gennaio del 2011.

Nel luglio del 2012, Ann Pettway fu condannata a una pena 12 anni per rapimento.

Premi e riconoscimentiModifica

Rapita: il dramma di Carlina White ha ricevuto quattro nomination al quarantaquattresimo NAACP Image Awards, con la vittoria di Elizabeth Hunter per la sceneggiatura. Il film ha ottenuto quattro premi al Black Reel Awards del 2013: Vondie Curtis-Hall come miglior regista; Elizabeth Hunter come miglior sceneggiatura, e Aunjanue Ellis per come miglior interprete femminile televisiva o in mini-serie, insieme alla co-protagonista Keke Palmer.

Collegamenti esterniModifica