Apri il menu principale

Resurrezione di Lazzaro (Duccio)

dipinto di Duccio di Buoninsegna
Resurrezione di Lazzaro
'The Raising of Lazarus', tempera and gold on panel by Duccio di Buoninsegna, 1310–11, Kimbell Art Museum.jpg
AutoreDuccio di Boninsegna
Data1310-1311
Tecnicatempora e oro su tavola
Dimensioni43.5×46.4 cm
UbicazioneKimbell Art Museum, Fort Worth

La Resurrezione di Lazzaro è un dipinto del pittore senese Duccio di Buoninsegna realizzato nel 1310-1311 e conservato nel Kimbell Art Museum di Fort Worth negli Stati Uniti d'America[1].

Il dipinto faceva parte della predella della Maestà del Duomo di Siena.

Indice

AnalisiModifica

Rappresenta la risurrezione operata miracolosamente da Gesù su Lazzaro davanti agli occhi di una delle sue sorelle.

L'opera mostra un curioso dialogo tra coloro che hanno partecipato al miracolo, rappresentati dai gesti e dagli sguardi dei testimoni dell'evento. Il paesaggio è costituito da rocce innaturali, piuttosto simboliche[2].

Storia biblicaModifica

Lazzaro di Betania è un personaggio biblico che appare nel Nuovo Testamento, fratello di Maria e Marta di Betania.

Visse a Betania vicino a Gerusalemme. Secondo il Vangelo di Giovanni (Gv 11- 41,44) è stato resuscitato da Gesù.

NoteModifica

  1. ^ Enzo Carli, La Pittura senese del Trecento, Electa, 1981, p. 55.
  2. ^ (ES) Obra el Arte y la Medicina (PDF), su smu.org.uy. URL consultato il 24 aprile 2019.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura