Apri il menu principale

Rimush di Akkad

sovrano accadico
Rimush
Tablet Rimush Louvre AO5476.jpg
Tavoletta sumera in cui vengono riportate le vittorie di Rimush (Museo del Louvre)
Sovrano accadico
In carica 2279 a.C. –
2269 a.C.
Predecessore Sargon il Grande
Successore Manishtushu
Morte 2269 a.C.
Padre Sargon il Grande

Rimush (... – 2269 a.C.[1]) è stato un sovrano accadico.

Era figlio di Sargon, re di Akkad, cui succedette dopo la sua morte, avvenuta nel 2279 a.C.[1] Durante il suo regno dovette occuparsi delle città sumeriche del sud quali Ur, Umma, Lagash, più a nord Kazallu e dell'Elam a est, che tentarono invano di ribellarsi al suo dominio.

Fu ucciso a seguito di una congiura di palazzo e il suo successore fu Manishtushu, suo fratello, probabile capo della congiura.

NoteModifica

  1. ^ a b Fragments of a carved stone box, su britishmuseum.org. URL consultato il 10-01-2009 (archiviato dall'url originale il 19 giugno 2009).

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN31899932 · LCCN (ENnr97002775 · WorldCat Identities (ENnr97-002775
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie