Apri il menu principale

Ritratto della principessa Maria Cristina

Ritratto della principessa Maria Cristina
Marie Louise Elisabeth Vigée-Le Brun - La princesa María Cristina de Borbón.jpg
La tela
AutoreÉlisabeth Vigée Le Brun
DataUltimo quarto del XVIII secolo
Tecnicaolio su tela
Dimensioni120×94 cm
UbicazioneMuseo nazionale di Capodimonte, Napoli

Il Ritratto della principessa Maria Cristina è un dipinto olio su tela di Élisabeth Vigée Le Brun, realizzato nell'ultimo quarto del XVIII secolo e conservato all'interno del Museo nazionale di Capodimonte, a Napoli.

Storia e descrizioneModifica

Il dipinto è stato commissionato da Ferdinando I delle Due Sicilie e Maria Carolina d'Asburgo-Lorena, i quali decidono di affidare alla pittrice francese Élisabeth Vigée Le Brun, scappata da Parigi a seguito della Rivoluzione francese nel 1789 e rifugiatasi a Napoli, i ritratti dei loro quattro figli[1]. La tela è esposta nella sala 51 del Museo nazionale di Capodimonte, nella zona dell'Appartamento Reale della reggia di Capodimonte[1].

Il ritratto della principessa Maria Cristina si colloca in un'atmosfera leggera e distesa, quasi a dispetto dell'instabilità politica della fine del XVIII secolo: la principessa si presenta con capelli al naturale, raccolti in un nastro rosso, vestita con un abito semplice e modesto, cinto in vita da un altro nastro rosso, in una posa campagnola, nell'atto di raccogliere delle rose, attribuendo alla pittura un tono convenzionale, evitando i formalismi celebrativi tipici della corte napoletana[2].

NoteModifica

  1. ^ a b Touring Club Italiano, p. 220.
  2. ^ Descrizione del dipinto, su Cir.campania.beniculturali.it. URL consultato il 20 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 20 gennaio 2015).

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica