Apri il menu principale
Robert Darnton

Robert Darnton (New York, 10 maggio 1939) è uno storico statunitense.

È ritenuto uno dei maggiori conoscitori della storia della Francia del XVIII secolo.

Indice

BiografiaModifica

Si laurea nel 1960 alla Harvard University, frequenta poi l'università di Oxford (dove studia, tra gli altri, anche con Richard Cobb) grazie a una borsa di studio Rhodes (Rhodes scolarship) e completa il dottorato in storia nel 1964.

Lavora al New York Times dal 1964 al 1965, occupandosi di cronaca nera (forse è anche per questa esperienza che i suoi libri risultano di più scorrevole lettura rispetto a quelli di altri storici).

Nel 1982 gli viene conferita la MacArthur Fellowship e nel 1999 diventa presidente dell'American Historical Association (Associazione storica Americana).

Arriva alla facoltà di storia dell'università di Princeton nel 1968 ed ha la cattedra di Storia Europea alla fondazione Shelby Cullom Davis.

Il 1º luglio 2007 diventa professore emerito a Princeton; viene nominato Carl H. Pforzheimer University Professor a Harvard e direttore della Biblioteca Universitaria di Harvard[1].

 
Il prof. Darnton col prof. Hans Tuzzi al Festivaletteratura di Mantova, 8 settembre 2018.

Darnton è un pioniere nell'area sempre più sviluppata della storia del libro. Uno dei suoi libri, The Forbidden Best-Sellers of Pre-Revolutionary France (New York, 1996), ha vinto il premio National Book Critics Circle Award per la critica nel 1995.

È il fondatore del Gutenberg-e program, sponsorizzato dalla Andrew W. Mellon Foundation.

Nel 1999 viene proclamato Cavaliere della Legion d'Onore, la più alta onorificenza concessa dalla nazione francese, a riconoscimento per il suo lavoro.

Nel 2004 gli è assegnato il premio Gutenberg dalla International Gutenberg Society.

Nel 2005 riceve un riconoscimento per i suoi studi dalla American Printing History Association (Associazione Americana della Storia dell'Editoria)[2].

Dal 2012 è membro del comitato direttivo della Digital Public Library of America.

OpereModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN108286019 · ISNI (EN0000 0001 2146 9084 · SBN IT\ICCU\CFIV\075800 · LCCN (ENn82020431 · GND (DE118136135 · BNF (FRcb11898655d (data)
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie