Royal Fleet Auxiliary

La Royal Fleet Auxiliary (RFA) è una flotta del Naval Service equipaggiata da civili e gestita dal Ministry Of Defence (MOD) britannico. Le navi vengono equipaggiate con personale civile e il suo comandante civile (master) viene affiancato da un comandante militare. Il suo scopo è quello di affiancare le navi combattenti della Royal Navy nelle operazioni su scala locale e mondiale con rifornimenti di materiale, munizioni e combustibile. Altre navi facenti parte della RFA sono le navi da sbarco, come le LSD (Landing ship dock) della classe Bay da 16.000 t.

Bandiera di guerra della Royal Fleet Auxiliary

OrganizzazioneModifica

 
La RFA Tidespring (A136), un classe MARS di squadra

Le navi sono gestite con fondi esterni al bilancio della difesa e il commodoro comandante della RFA risponde direttamente al Royal Navy Commander-in-Chief Fleet (CINCFLEET).

A tutto il 2021, vi sono 11 navi in servizio con la Royal Fleet Auxiliary. Inoltre, ulteriori 6 navi da trasporto della classe Point sono disponibilial MoD sotto una Private Finance Initiative (una sorta di iniziativa comune pubblico-privato) a lungo termine. il tonnellaggio totale della RFA è di circa 290,000 tonnellate.[1] Il dislocamento delle 6 navi della classe Point è di circa 140.000 t. Nel febbraio 2012 venne annunciato che la classe MARS di petroliere era stata ordinata dal MoD.[2]

NoteModifica

  1. ^ Royal Navy — Royal Fleet Auxiliary
  2. ^ Britain’s Navy: Supplies are From MARS, su defenseindustrydaily.com, Defence Industry Daily. URL consultato il 23 febbraio 2012.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica