Sacchetto di carta

busta fatta di carta

Il sacchetto di carta è un sacchetto fatto di cartone o di carta. I sacchetti di carta sono comunemente usati come buste per la spesa, per gli imballaggi e come contenitori alimentari o industriali.

Sacchetti di carta di varie dimensioni

StoriaModifica

 
Sacco di carta contenente del cemento

Nel 1852 Francis Wolle, un insegnante di scuola, inventò la prima macchina per produrre in serie sacchi di carta.[1] Wolle e suo fratello hanno brevettato la macchina e fondato la Union Paper Bag Company .

Nel 1883 Charles Stilwell brevettò una macchina che produceva sacchetti di carta a fondo quadrato con i lati pieghettati, rendendoli più facili da piegare e riporre.[2] Questo tipo di sacchetto è diventato noto come SOS o Self-Opening Sack ("Sacco che si apre da sé").[3]

 
Sacchetti preconfezionati contenenti zucchero

Nel 1912 Walter Deubener, un droghiere di St. Paul nel Minnesota , usava il cordoncino per rinforzare i sacchetti di carta e aggiungere maniglie per il trasporto. Questi "sacchetti della spesa di Deubener" potevano trasportare fino a 75 libbre alla volta e sono diventati abbastanza popolari: nel 1915 ne furono venduti oltre un milione. I sacchetti di carta con le maniglie successivamente sono diventati lo standard per i grandi magazzini e sono stati stampati spesso con il logo del negozio o con i colori del marchio.

I sacchetti di plastica furono introdotti negli anni '70 e, grazie al loro costo inferiore, alla fine sostituirono i sacchetti di carta come busta dove riporre i prodotti per i negozi di alimentari.[4] Con la tendenza a eliminare gradualmente i sacchetti di plastica leggeri, nel 2015 alcuni negozi di alimentari e acquirenti sono tornati ad utilizzare i sacchetti di carta.[5]

 
Curiosa immagine di un sacchetto di carta contenente un gatto

Nel 2015, la busta per la spesa di carta più grande del mondo è stata prodotta nel Regno Unito ed ha ottenuto anche la certificazione del Guinness World Records.[6]

ProduzioneModifica

I sacchetti standard di carta di color marrone sono fatti con carta Kraft. I sacchetti di carta in stile tote, come quelli usati spesso dai grandi magazzini o come sacchetti regalo, possono essere realizzati con qualsiasi tipo di carta e sono disponibili in qualsiasi colore. I sacchetti di carta possono essere fatti con carta riciclata, con alcune borse che contengono una percentuale minima di carta riciclata.[7]

Possono essere stampate varie decorazioni con la tecnica della litografia nella produzione di sacchetti di carta laminata.[8]

NoteModifica

  1. ^ Francis Wolle, Machine for making bags op paper, US9355 A, 26 ottobre 1852. URL consultato il 6 gennaio 2018.
  2. ^ (EN) Charles Stilwell - Ohio History Central, su www.ohiohistorycentral.org. URL consultato il 6 gennaio 2018.
  3. ^ MoMA | Margaret E. Knight and Charles B. Stilwell. Flat-Bottomed Paper Bag. 1870s-1880s, su www.moma.org. URL consultato il 6 gennaio 2018.
  4. ^ (EN) Jeffrey Ball, Paper or Plastic? A New Look at the Bag Scourge, in Wall Street Journal, 13 giugno 2009. URL consultato il 6 gennaio 2018.
  5. ^ Oahu’s bag ban includes exemptions and substitutes | More Local News - KITV Home, su kitv.com, 13 giugno 2015. URL consultato il 6 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale il 13 giugno 2015).
  6. ^ (EN) Largest paper shopping bag, in Guinness World Records. URL consultato il 6 gennaio 2018.
  7. ^ (EN) Bag Laws - Bag Legislation in California, su www.baglaws.com. URL consultato il 6 gennaio 2018.
  8. ^ (EN) Luxury Laminated Printed Paper Bags with Rope Handles, su www.printedpaperbagsdirect.co.uk. URL consultato il 6 gennaio 2018.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica