Apri il menu principale

Samaritana da Polenta (Ravenna, ... – Ravenna, 1393 circa) è stata una nobile italiana.

Stemma dei da Polenta

BiografiaModifica

Era figlia di Guido III da Polenta e di Lisa d'Este (?-1502).

Nel 1378 sposò con nozze straordinarie Antonio della Scala, ultimo signore di Verona. Arrogante e superba le piacque vivere nel lusso, corteggiata da damigelle e servitori. Il marito, succube di lei, disperse le numerose ricchezze lasciategli dal padre, accelerando così la fine della famiglia. Alla cacciata degli Scaligeri da Verona, i Visconti provvidero a disperdere anche i numerosi cortigiani di Samaritana, che fu costretta a riparare a Ravenna. Nel 1391 partecipò ad una sollevazione ordita da Francesco II da Carrara contro i Visconti, convinta di riprendere Verona. Morì a Ravenna nel 1393 circa.

DiscendenzaModifica

Samaritana e Antonio ebbero quattro figli:

BibliografiaModifica

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Scaligeri di Verona, Torino, 1835. ISBN non esistente.