Santi Pirrone

scacchista italiano
Santi Pirrone
Nazionalità Italia Italia
Scacchi Chess.svg
Categoria Scacchista e Problemista del XX secolo
 

Santi Pirrone (Catania, 12 luglio 1920Acqui Terme, 12 giugno 2006) è stato uno scacchista italiano.

Attività scacchisticaModifica

Attivo a Catania (1930; 1935-56), Messina (25-26 maggio 1940), Agrigento (ottobre 1950-55); Acqui Terme (Alessandria) dal 1955. Giocatore a tavolino («Aspirante Maestro», Firenze 1948), iscritto nel registro FSI dei giocatori di categoria nazionale (1950). Prese parte a due campionati italiani (Roma 1947; Firenze 1948).

Direttore tecnico del «Circolo Scacchistico Catanese» (1947) fondato da Angelo Ardizzone.

Solutore di problemi, gare speciali (1946-50; 1957) ricostruzioni e studi. Socio dell'Associazione Problemistica Italiana (1958-60; 1965), divenne un fecondo problemista per l'incoraggiamento dell'amico Umberto Castellari. Partecipò a numerosi campionati di soluzione indetti da L'Italia Scacchistica con lusinghieri risultati: si classificò 3º nel 1960, 2º nel 1961 e 1962, 4ºnel 1963, 2º nel 1964, 4º nel 1965, 6º nel 1966º, 5º nel 1967.

Giudice del 65º concorso di composizione 1964 indetto dall'API, sezione tre mosse.

BibliografiaModifica

Spina, Santo Daniele, Indice bio-bibliografico degli scacchisti attivi in Sicilia (1500-1970), Catania, 2007, pp. 100-102.

Spina, Santo Daniele, I giocatori siciliani 1500-1975, aprile 2011 (ISBN 978-1-291-07508-3), pp. 364-367.

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie