Sardonio

(Reindirizzamento da Sardonica)

Sardonio è un termine oramai desueto ma che si trova in libri antichi per indicare una pietra preziosa.

Nel «Lapidario estense», del XIV secolo, viene descritto come pietra di tre colori: bianco, nero e rosso, tutti chiari. In altre pubblicazioni viene descritto come varietà di calcedonio simile alla corniola ma più scura. Invece in uno dei primi trattati in volgare La composizione del mondo con le sue cascioni di Restoro d'Arezzo (anno 1282) viene descritto come pietra nera, bianca e di altri colori.

Il sardonio viene anche citato nel Il nome della rosa assieme al diaspro, nella Gerusalemme liberata di Torquato Tasso, nella Bibbia (Pentateuco - Esodo) dove a volte è sostituito con il termine cornalina, in Il piacere e in Le vergini delle rocce di Gabriele D'Annunzio.

La varietà calcedonio (quarzo microcristallino) si presenta sotto innumerevoli gamme di colori, nel caso del calcedonio detto sardonica o sarda il colore comprende i toni dal giallastro al marrone, invece nel caso del calcedonio detto corniola il colore comprende le varietà del rosso, nelle tonalità arancio miele viene detta corniola gemmaria. La sardonica e la corniola sono utilizzati nella produzione di cammei.

Mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia