Saverio Del Giudice

storico italiano

Saverio Del Giudice (Chieti, 27 novembre 1684Chieti, 1764) è stato uno storico e poeta italiano.

BiografiaModifica

Appartenente alla nobiltà teatina, nacque da Giovan Battista e Virginia Marony Montagnes (nobile spagnola). Studiò a Roma nel Collegio Clementino. [1] Come poeta fu vice custode della Colonia Tegea col nome di Olasco Panacheo. La Colonia dell'Accademia dell'Arcadia romana venne fondata il 7 marzo 1720 da Federico Valignani e un gruppo di notabili teatini, con il motto: Matris nomina servat. Come storico si conserva presso la Biblioteca Provinciale di Chieti il suo manoscritto “ Memorie istoriche antiche, moderne, sacre e profane, dei popoli Marrucini e di Chieti loro Metropoli “. Il volume è diviso in tre parti : Chieti antica, Chieti moderna, Chieti sacra. [2]

NoteModifica

  1. ^ Gennaro Ravizza, Notizie biografiche che riguardano gli uomini illustri della città di Chieti, Ed. Raffaele Miranda, Napoli 1830, su books.google.it. URL consultato il 4-10-2012.
  2. ^ Gente d'Abruzzo. Dizionario biografico, a cura di Enrico Di Carlo, Castelli, Andromeda editrice, 2006, vol. 3, pagg. 144; autore: Luisa Ciancaglini

BibliografiaModifica

Fausto De Sanctis. Casalincontrada. Ricostruzione storico-cronologica, Chieti, Vecchio Faggio Editore, 1989, pagg. 94-96

Voci correlateModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie