Apri il menu principale

Schola Cantorum Basiliensis

Scuola musicale svizzera
Schola Cantorum Basiliensis
Basel 2012-09-16 Batch (13).JPG
StatoSvizzera Svizzera
CittàBasilea
DirettoreThomas Drescher ad interim
RepertorioDal medioevo al romanticismo
Periodo attività1933 - in attività
Sito web
Note
La Schola Cantorum Basiliensis non è un ensemble, ma un'istituzione per l'insegnamento, la produzione e la ricerca relativa alla musica antica.

La Schola Cantorum Basiliensis fu fondata nel 1933 a Basilea da Paul Sacher (1906-1999) come istituto di ricerca per la riscoperta ed esecuzione della musica antica.

Cenni storiciModifica

Sin dalla sua costituzione i suoi componenti August Wenzinger (1905-1996), violoncellista e violista da gamba, e Ina Lohr (1903-1983), violinista e pedagoga musicale, esercitarono una notevole influenza sulla scuola. Nel 1954 la Schola Cantorum Basiliensis diviene parte dell'Accademia di Musica di Basilea e nel 1999 si converte nella Hochschule für Alte Musik (Scuola superiore di musica antica).

Dal 2005 al 2012 la scuola è stata diretta da Regula Rapp e dal 2013 al 2015 da il musicista e musicologo Pedro Memelsdorff.

Essa conta circa 200 allievi provenienti da diversi paesi e suddivisi in tre indirizzi che coprono un periodo che va dall'XI al XIX secolo:

L'insegnamento teorico si basa sullo studio di materie come paleografia musicale, composizione storica, storia della teoria musicale, danza storica, storia della musica, basso continuo, canto gregoriano, ecc.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN159195813 · ISNI (EN0000 0001 1093 3187 · LCCN (ENn81050234 · GND (DE1039629-9 · BNF (FRcb122061502 (data) · WorldCat Identities (ENn81-050234