Apri il menu principale

Sei metamorfosi da Ovidio

Sei metamorfosi da Ovidio op.49 (Six Metamorphoses after Ovid) è una suite di sei pezzi per oboe, composta da Benjamin Britten nel 1951 e ispirata ad altrettanti episodi delle Metamorfosi ovidiane.

L'opera è dedicata all'oboista Joy Boughton (1913-1963), figlia di Rutland Boughton, compositore e amico di Britten.

I sei movimentiModifica

  1. Primo movimento : Pan e Siringa ("Senza misura")
  2. Secondo movimento: Fetonte, le Eliadi e Cicno ("Vivace ritmico")
  3. Terzo movimento: Niobe (Andante)
  4. Quarto movimento: le gesta di Bacco ("Allegro pesante")
  5. Quinto movimento: Narciso ("Lento piacevole")
  6. Sesto movimento: Alfeo e Aretusa ("Largamente")

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN180268899 · LCCN (ENn86145375 · GND (DE300028598 · BNF (FRcb139091477 (data) · WorldCat Identities (ENn86-145375