Apri il menu principale

Serie del Duca di Buckingham

La Serie del Duca di Buckingham è un ciclo di teleri dipinti da Paolo Veronese e la sua bottega nel nono decennio del XVI secolo. Furono acquistati a Venezia nel 1595 da Charles de Croy, poi duca d'Aarschot, e trasferiti nel suo castello di Beaumont. La denominazione con cui è noto il ciclo deriva dal titolo nobiliare di George Villiers, primo Duca di Buckingham, che ad inizio del Seicento ne divenne proprietario.

StoriaModifica

Del ciclo, composto di dieci grandi tele dedicate a temi dell'Antico e del Nuovo Testamento, sono ignote sia l'ubicazione originaria sia la causa della rimozione e vendita già in epoca prossima alla sua messa in opera.

La serie è oggi suddivida tra la National Gallery of Art di Washington (Rebecca al pozzo), la Národní galerie di Praga (Adorazione dei pastori e La lavanda dei piedi) e il Kunsthistorisches Museum di Vienna, dove sono conservate le restanti sette tele.

DescrizioneModifica

Le singole tele, pur tutte attribuibili alla ideazione del Veronese, mostrano evidenti differenze qualitative di esecuzione (talora individuabili anche all'interno dello stesso dipinto).

I temi cui sono dedicate le singole tele che compongono la serie sono i seguenti:

  • Lot e le sue figlie abbandonano Sodoma
  • Agar nel deserto
  • Ester ed Assuero
  • Rebecca al pozzo
  • Susanna e i vecchioni
  • Gesù e la samaritana
  • Cristo e l'adultera
  • Gesù e il centurione
  • Adorazione dei pastori
  • La lavanda dei piedi

Anche il complessivo significato del ciclo, ed in particolare quale nesso colleghi i singoli episodi vetero e neotestamentari raffigurati, è questione sulla quale non si è giunti a conclusioni condivise.

BibliografiaModifica

  • G. Piovene e A. Gentili, Veronese, Milano, Skira – Corriere della Sera, 2012.
  Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura