Seva (spiritualità)

Termine di origine sanscrita

Seva è un termine di origine sanscrita per indicare il servizio disinteressato, ovvero svolto senza aspettativa di risultato o ricompensa per la persona che lo svolge.

Significato religioso e spiritualeModifica

L'idea di seva è particolarmente importante in molte tradizioni mistiche e spirituali. Servire gli altri è considerato un modo più o meno indiretto per servire Dio.

Nell'Induismo è anche chiamato karma yoga ovvero unione (con Dio) attraverso l'azione.

È una delle tre pratiche principali del Surat Shabd Yoga[1].

NoteModifica

  1. ^ Come si può leggere negli scritti di Kirpal Singh qui disponibili

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica