Apri il menu principale
Shiba Yoshikane

Shiba Yoshikane[1] (斯波 義統?; 15401600) è stato un Daimyō giapponese del periodo Sengoku, ultimo capo del clan Shiba.

BiografiaModifica

Yoshikane fu l'ultimo capo del clan Shiba. Dopo l'assassinio del padre nel 1554, assieme a Oda Nobunaga riconquistò il castello di Kiyosu e uccise Oda Nobutomo. Nobunaga mantenne Yoshikane al suo posto come "shugo fantoccio", ma lo rimosse quando scoprì che stava segretamente complottando contro di lui insieme ai clan Kira e Imagawa.

Yoshikane venne esiliato e finì i suoi giorni in miseria nella provincia di Kawachi.[2] Con la sua morte il clan cessò di esistere.

NoteModifica

  1. ^ Per i biografati giapponesi nati prima del periodo Meiji si usano le convenzioni classiche dell'onomastica giapponese, secondo cui il cognome precede il nome. "Shiba" è il cognome.
  2. ^ Edmond Papinot, Historical and geographical dictionary of Japan, F. Ungar Pub. Co., 1964, p. 562.

BibliografiaModifica

  • (EN) Gyūichi Ōta, The Chronicle of Lord Nobunaga, Brill, 2011.

Altri progettiModifica