Apri il menu principale

Con l'espressione inglese signature song, traducibile in italiano come canzone firma, si intende la canzone (o le canzoni) con cui un cantante o una band di fama ben consolidata nel tempo vengono maggiormente associati, identificati o riconosciuti dal pubblico, indipendentemente dal fatto che essi possano aver inciso altri brani di successo nel corso della loro carriera.[1]

Significato e importanzaModifica

La "scelta" della canzone firma può essere operata spontaneamente dal pubblico che ne decreta il successo, tuttavia non di rado è parte di una strategia di marketing studiata e sviluppata dalla casa discografica per strutturare e consolidare nel tempo la carriera e la fama di un musicista o di una band, incentivarne le vendite e creare o rinforzare il rapporto con la fan base.[1] Essa può talvolta rivelarsi un'arma a doppio taglio per l'artista, il quale ne rimane per certi versi intrappolato, vedendosi di fatto costretto a eseguirla a ogni esibizione, o venendo a lungo identificato con quel brano, pur avendone inciso numerosi altri.[2]

Differenza tra signature song e one-hit wonderModifica

La definizione di signature song viene erroneamente confusa con quella di one-hit wonder, che indica un musicista o una band che abbia ottenuto un solo grande successo in tutta la carriera. La differenza sostanziale è nella quantità di hit conseguite e dunque nella durata della carriera stessa.

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Wiley Lee Umphlett, The Visual Focus of American Media Culture in the Twentieth Century: The Modern Era, 1893–1945, Fairleigh Dickinson University Press, 2004, p. 157, ISBN 978-1611472653.
  2. ^ (EN) John Prescott, A Career in Show Business: Variety Entertainer, Chicago, Institute for Career Research, 2008, p. 8, ISBN 978-1585112791.
  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica