Apri il menu principale

Società anonima per le strade ferrate pugliesi

Società anonima per le strade ferrate pugliesi
StatoItalia Italia
Fondazione
Chiusura1931
Sede principaleGenova
SettoreTrasporti ferroviari
Noteconfluita nelle FSE

La Società anonima per le strade ferrate pugliesi era una società costituita allo scopo di acquisire la concessione per costruire ed esercire linee ferroviarie nell'area salentina. Nel 1931 confluì nelle Ferrovie del Sud Est.

StoriaModifica

La società anonima venne fondata a Genova con lo scopo di costruire ed esercire ferrovie nella regione pugliese. Nel 1933 la società acquisì anche il controllo della Società Anonima Ferrovie Settentrionali Sarde mutandone la ragione sociale in società anonima Strade Ferrate Sarde(SFS)[1]

Venne nello stesso periodo fusa assieme alla Società anonima delle ferrovie sussidiate e alla Società anonima italiana per le ferrovie salentine nelle nuove Ferrovie del Sud Est, costituite dalla famiglia Bombrini di Genova, che nel 1933 ottennero anche la tratta terminale dell'Adriatica Lecce-Zollino-Maglie-Otranto[2].

Linee costruiteModifica

NoteModifica

  1. ^ sito ufficiale ARST Archiviato il 28 settembre 2008 in Internet Archive.
  2. ^ Storia e misura, pp. 286-296.

BibliografiaModifica

  • Renata De Lorenzo (a cura di), Storia e misura:indicatori sociali ed economici nel Mezzogiorno d'Italia (secoli XVIII-XX), pp. 270-300, Milano, Franco Angeli, 2007.
  • Carmelo Pasimeni, Il treno dei sogni. Trasporti, realtà urbane e potere locale in Terra d'Otranto (1863-1931), Galatina, ed. Congedo, 1990, ISBN 88-7786-440-0.

Voci correlateModifica