Apri il menu principale
Un sowar della sesta cavalleria di Madras, appartanente alla Compagnia Britannica delle Indie Orientali, circa 1845.

Sowar (in hindi, ਸਵਾਰ, anche siwar che significa "colui che cavalca" o "cavaliere", dal persiano sawār), era originariamente un rango durante il periodo Mughal, Maratha. Più tardi, durante il Raj britannico, era il nome in uso anglo-indiano di un cavallo-soldato appartenente alle truppe di cavalleria degli eserciti indigeni dell'India britannica e degli stati feudali. Era anche il grado detenuto da normali cavalieri di cavalleria, equivalenti al sepoy nella fanteria - questo grado è stato ereditato dagli eserciti moderni di India, Pakistan e Bangladesh.

Collegamenti esterniModifica

  Portale India: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'India