Differenze tra le versioni di "Abbazia dei Santi Salvatore e Lorenzo a Settimo"

Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
Nella facciata a salienti sono individuabili varie fasi costruttive: gotica nel [[rosone]] e nel coronamento in cotto, rinascimentale nei portali e nel rialzamento dei fianchi, romanica nell'irregolare paramento fatto con bozze di [[calcare]], [[pietraforte]] e [[serpentino]] inquadrati da [[lesena|lesene]] che fanno intuire la divisione spaziale dell'interno. La tribuna presenta oggi una [[scarsella (architettura)|scarsella]] rinascimentale e il volume dell'absidiola semicircolare di sinistra.
 
Il [[campanile]]<ref> Il Vasari attribuì, erroneamente, il progetto del campanile a [[Nicola Pisano]]; ''Vite'', 1568.</ref> sorge lungo il lato settentrionale ed ha una base a pianta [[cerchio|circolare]] mentre il rialzamento prosegue [[esagono|esagonale]] con gli spigoli impostati sulle lesene sottostanti. In una lesena posta a occidente si trova una lapide [[marmo]]rea datata [[1210]], data probabilmente della costruzione del campanile. La base della torre è frutto di una ricostruzione ma vi sono poste delle [[monofora|monofore]] coronate da una ghiera fatta con pietre [[rombo (geometria)|romboidali]], databili all'[[XI secolo]].
 
==== Interno ====
Utente anonimo