Apri il menu principale

Modifiche

754 byte aggiunti ,  11 mesi fa
responsabili dello stile
 
La vettura prevedeva dotazioni di sicurezza e comfort (di serie o opzionali a seconda degli allestimenti) quali: il sistema ESP, airbag a tendina, airbag laterali anteriori e posteriori, sellerie in pelle, sedili a regolazione elettrica con memoria e riscaldati, fari allo [[xeno]] con lavaproiettori, automatismo per tergicristalli e luci, climatizzatore automatico bizona, cruise control, tetto apribile lamellare, avviamento a pulsante, sensori di parcheggio posteriori, sistema multimediale di infotainment con telefono gsm e navigatore, impianto hi-fi amplificato con subwoofer, varie appendici aerodinamiche.
 
== Lo stile della Stilo ==
Lo stile definitivo è maturato, come sempre, partendo da diverse proposte. La ricerca stilistica è nata nel 1998 e ha portato a 3 restituzioni grafiche definitive, tutte interne al centro stile. Le tre proposte erano dei designer Mauro Basso, Aaron Hawkins e Thomas Sälzle.
 
L'allora responsabile dello stile Fiat era [[Peter Fassbender]] che ha scelto lo stile di [[Mauro Basso]] per gli esterni, agli interni invece c'era [[Peter Jansen]]. L'allora sovrintendente dello stile dell'intero gruppo, invece, era [[Nevio Di Giusto]] che era anche il responsabile dell'ingegneria di prodotto Fiat Auto. <ref>[http://autodesignmagazine.com/2001/08/fiat-stilo-svolta-progettuale/ Auto&Design Fiat Stilo: svolta progettuale</ref>
 
== Mercato e versioni successive ==
Utente anonimo