Differenze tra le versioni di "Complemento di termine"

m
Annullate le modifiche di 87.17.35.116 (discussione), riportata alla versione precedente di Phantomas
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile Rimozione di avvisi di servizio
m (Annullate le modifiche di 87.17.35.116 (discussione), riportata alla versione precedente di Phantomas)
Etichetta: Rollback
{{STUDIAAFF|grammatica|luglio 2011}}
Nella [[sintassi]] della [[frase]] semplice, il '''complemento di termine''' si trova spesso come argomento del [[predicato (linguistica)|predicato]]. Il complemento di termine è l'elemento a cui si rivolge o su cui ricade l'azione espressa dal verbo.<ref>{{Cita web|url = http://www.treccani.it/enciclopedia/complemento-di-termine_(La_grammatica_italiana)/|titolo = TERMINE, COMPLEMENTO DI|accesso = 2016-02-06|sito = www.treccani.it}}</ref>
 
Il complemento risponde alle domande:
* '''a chi?''' (rivolto ad un essere animato)
* '''a che cosa?''' (rivolto ad una cosa)
 
Si tratta di un [[complemento indiretto]] e, in [[Lingua latina|latino]], corrisponde al [[Caso (linguistica)|caso]] [[dativo]].
 
== Esempi ==
36 552

contributi