Differenze tra le versioni di "Medea"

2 byte rimossi ,  2 anni fa
Durante le nozze l'attenzione si concentra sulla coppia mentre Medea prepara la vendetta: sarà lei a donare a Glauce la corona da cui prenderà fuoco l'intero palazzo.
 
Ma il punto culminante della tragedia è il sacrificio che Medea offre a Diana: i suoi figli, così chesicché l'infanticidio non è più condotto per vendetta, ma come richiesta di perdono.
 
Nella scena finale l'autore riprende l'episodio del carro, ma questa volta il volo della donna ha valore semantico e non narrativo: Medea si riunisce a Diana e ritorna la "''virgo cruenta''" dell'inizio della narrazione, lasciando a terra tutto ciò che era ancora legato a Giasone.
Utente anonimo