William Ferrel: differenze tra le versioni

reso più scorrevole il tutto
Nessun oggetto della modifica
(reso più scorrevole il tutto)
==Descrizione==
 
Questo spostamento è una conseguenza della [[rotazione terrestre]]: infatti, come è noto, mentre la [[velocità angolare]] di ogni punto della superficie terrestre rimane costante, la [[Velocità|velocità lineare]], conseguente alla rotazione, è massima all'[[equatore]] e minima ai poli. Procedendo dai poli verso l'equatore un corpo viene quindi a trovarsi in punti dotati di una velocità lineare sempre maggiore e, per la [[Coriolis|forza apparente di Coriolis]], rimane arretrato. L'inverso avviene procedendo dall'equatore verso i poli.
 
Ma Ferrel scoprì che l'aria curva anche quando si muove verso est o verso ovest. In altre parole, in qualunque direzione si stia muovendo l'aria relativamente alla superficie terrestre sottostante, la rotazione terrestre farà sempre sembrare che l'aria stia girando.<ref>Gabrielle Walker - "Un oceano d'aria" - ed. codice, 2009. Op. cit. p. 102</ref>
Utente anonimo