Differenze tra le versioni di "Seasteading"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  11 mesi fa
(Il numero del sostantivo "piattaforma" deve venire al plurale in questo caso... Testo mostrato: "le piattaforma petrolifere" ... Testo Correzione: "le piattaforme petrolifere")
== Il Seasteading Institute ==
È un istituto fondato da [[Wayne Gramlich]] e [[Patri Friedman]] il 15 aprile [[2008]] per facilitare la creazione di comunità autonome sulle piattaforme marine mobili che operano in [[acque internazionali]].<ref name=wired20090119>{{Cita web |url=http://www.wired.com/techbiz/startups/magazine/17-02/mf_seasteading|titolo=Live Free or Drown: Floating Utopias on the Cheap|accesso=19 gennaio 2009|editore=Wired Magazine|data=19 gennaio 2009|cognome=Baker|nome=Chris}}</ref><ref name=TSI>{{Cita web|url=http://seasteading.org/about-tsi/history|titolo=History}}</ref>
Gramlich nel 1998 pubblicò un articolo "SeaSteading - Homesteading in alto mare" illustrando il concetto di seasteading a prezzi accessibili, attirando l'attenzione di Friedman con la sua proposta di progetti di piccole dimensioni.<ref> <http://gramlich.net/projects/oceania/seastead1.html </ref> I due cominciarono a collaborare e nel [[2001]] pubblicarono il loro primaprimo "libro" on-line, esplorando gli aspetti del seasteading a partire dallo smaltimento dei rifiuti fino ai vantaggi della [[bandiera di comodo]].
 
== Conferenze ==
Utente anonimo