Differenze tra le versioni di "Napoleone Bonaparte"

m
WPCleaner v2.01 - Fixed using Wikipedia:Check Wikipedia (Errori comuni)
m (Annullata la modifica 104790083 di Lorenzo Ceccoli (discussione)Redirect inutile)
Etichetta: Annulla
m (WPCleaner v2.01 - Fixed using Wikipedia:Check Wikipedia (Errori comuni))
Dopo un memorabile<ref>Napoleone rivolse parole semplici e commoventi alle sue truppe, che non riuscirono a trattenere le lacrime {{Cita|Napoleone|p. 66|bimbo}}.</ref> addio alla Vecchia Guardia, Napoleone subì il dramma della fuga quando, attraversando la Francia del sud, fu costretto a indossare un'uniforme austriaca per non finire linciato dalla folla.<ref>{{Cita|Gerosa|p. 487}}.</ref> Imbarcatosi precipitosamente a [[Marsiglia]] sulla fregata inglese HMS ''Undaunted'' comandata da [[Thomas Ussher]]<ref>{{Cita|Ussher e Glover}}</ref>, il 4 maggio 1814 sbarcò all'[[isola d'Elba]], dove il nemico aveva deciso di esiliarlo, pur riconoscendogli la sovranità sull'isola con il rango di [[principe]] e la conservazione del titolo di [[imperatore]].
 
Stabilitosi a [[Portoferraio]], volle abitare presso la [[Palazzina dei Mulini]] alla quale fece aggiungere un piano e che dominava la suggestiva rada ove poteva osservare le navi in entrata e uscita dal porto. Come residenza di campagna scelse la [[Villa di San Martino]]. A Portoferraio volle raggiungerlo la madre che prese dimora in una piccola abitazione nel centro storico. Soggiornò inoltre presso il romitorio annesso al [[Santuario della Madonna del Monte (Marciana)|Santuario della Madonna del Monte]] dove lo raggiunse occasionalmente la madre – che–che soggiornava temporaneamente a [[Marciana (Italia)|Marciana]] – e in seguito la contessa [[Maria Walewska]] insieme al loro figlioletto [[Alexandre Florian Joseph Colonna Walewski|Alexandre]].
 
[[File:Camera di Napoleone (Madonna del Monte) Elba.jpg|miniatura|La camera di Napoleone alla [[Santuario della Madonna del Monte (Marciana)|Madonna del Monte]]]]
2 179

contributi