Differenze tra le versioni di "London Aquatics Centre"

Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v2.0beta15)
m (Bot: rimuovo parametro ridondante (valore uguale alla proprietà P84 su Wikidata))
(Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v2.0beta15))
Il contratto del Aquatics Centre è stato assegnato alla [[Balfour Beatty]] nel mese di aprile 2008<ref name=autogenerato1 />. Allo stesso tempo è stato segnalato che il centro sarebbe costato circa tre volte rispetto a quello originariamente previsto. Gli aumenti dei costi sono stati attribuiti all'aumenta dell'IVA, e dal fatto che vi è incluso anche il costo stimato per convertire l'impianto ad uso pubblico dopo le Olimpiadi e le Paraolimpiadi<ref>[http://news.bbc.co.uk/2/hi/uk_news/england/london/7336542.stm BBC NEWS | UK | England | London | Cost of 2012 Olympic pool triples<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref>. Il tetto è anche stato ridotto da 3.300 metri quadrati 1.040 metri quadrati.
La costruzione è iniziata nel luglio 2008 ed è stata completata nel luglio 2011.
La copertura del tetto in alluminio è stato fornito da Kalzip<ref>[{{Cita web |url=http://www.kalzip.com/kalzip/uk/home/default.aspx?lang=uk |titolo=Kalzip metal standing seam roof and wall cladding systems - Home<!-- Titolo generato automaticamente -->] |accesso=31 gennaio 2012 |urlarchivio=https://web.archive.org/web/20121004040315/http://www.kalzip.com/kalzip/uk/home/default.aspx?lang=uk |dataarchivio=4 ottobre 2012 |urlmorto=sì }}</ref>. La struttura in acciaio è stata costruita in collaborazione con la Rowecord Engineering. Il soffitto è stato costruito con 30.000 sezioni di legno e le tre piscine contengono circa 10 milioni di litri di acqua.
Le piscine e le zone attigue sono state ricoperte con piastrelle ceramiche italiane della azienda Klinker Sire, che ha provveduto a sviluppare prodotti con caratteristiche tecniche e colori come da indicazione dell'architetto Hadid.
 
1 308 151

contributi