Apri il menu principale

Modifiche

{{ComuniAmminPrecFine}}
== Scandalo di Bibbiano ==
{{C|Toni da articolo di giornale, più adatti a WikiNotizie che a Wikipedia, nessuna fonte citata, sembra più un collage di articoli giornalistici|storia|luglio 2019}}
Nel luglio del 2019 Bibbiano è apparsa sulle tv nazionali per colpa dello scandalo sui minori, che ha coinvolto politici esponenti del PD. Il tutto ha inizio sul finire dell'estate 2018 in base a numerose denunce all'Autorità Giudiziaria, da parte dei Servizi Sociali coinvolti, per ipotesi di reati di abusi sessuali e violenze a danni di minori commessi da parte dei genitori; dapprima è stata effettuata l'analisi dei fascicoli che vedeva puntualmente approdare le indagini verso la totale infondatezza di quanto segnalato. Da questo spunto, si è sviluppata l'indagine che ha svelato numerosi falsi documentali, redatti secondo l'accusa dai servizi sociali in complicità con alcuni psicologi. Dalle numerose indagini sono emerse diverse contestazioni, tra cui ore e ore di intensi lavaggi del cervello durante le sedute di psicoterapia, bambini suggestionati anche con l'uso di impulsi elettrici, spacciati ai piccoli come "macchinetta dei ricordi", un sistema che in realtà avrebbe "alterato lo stato della memoria in prossimità dei colloqui giudiziari". L'inchiesta, chiamata Angeli e Demoni, sulla rete dei servizi sociali della Val D'Enza, nel Reggiano, ha portato a misure cautelari per diciotto persone, tra cui il sindaco PD di Bibbiano Andrea Carletti e poi altri politici, medici, assistenti sociali, liberi professionisti, psicologi e psicoterapeuti di una Onlus di Moncalieri, "Hansel e Gretel", perquisita dalle Forze dell'Ordine.
 
35 175

contributi