Paolo Borsellino: differenze tra le versioni

m
aggiunti link
(Corretto a fronte delle nuove sentenze)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
m (aggiunti link)
|Nazionalità = italiano
|Immagine = Paolo Borsellino.jpg
|PostNazionalità = , assassinato da [[Cosa nostra]] e con il consenso di parti deviate dello [[stato italiano]], nella [[strage di via D'Amelio]] assieme ai cinque agenti della sua scorta: [[Agostino Catalano]], [[Emanuela Loi]] (prima donna a far parte di una scorta e anche prima donna della [[Polizia di Stato]] a cadere in servizio<ref>{{Cita web|url=https://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1992/07/21/storia-di-emanuela-morta-in-divisa-ventiquattro.html?ref=search|titolo=Storia di Emanuela morta in divisa a ventiquattro anni|autore=Pier Giorgio Pinna|editore=[[la Repubblica (quotidiano)|la Repubblica]]|data=21 luglio 1992|accesso=5 febbraio 2019
|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20180612144034/https://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1992/07/21/storia-di-emanuela-morta-in-divisa-ventiquattro.html?ref=search|dataarchivio=12 giugno 2018|urlmorto=no}}</ref>), [[Vincenzo Li Muli]], [[Walter Eddie Cosina]] e [[Claudio Traina]]
}}
[[File:Inscription Paolo Borsellino.jpg|miniatura|L'insegna della casa in cui è nato Paolo Borsellino]]
3 098

contributi