Differenze tra le versioni di "Hulk Hogan"

m (Bot: specificità dei wikilink e modifiche minori)
Hogan acquisì sempre più popolarità, disputando match sempre più prestigiosi, iniziando la sua prima grande faida contro [[André the Giant]], che culminò in un match svoltosi allo [[Shea Stadium]] il 9 agosto [[1980]].<ref name="WWF 1980">{{cita web|url=http://www.angelfire.com/wrestling/cawthon777/80.htm|titolo=Risultati degli show WWF nel 1980|editore=Angelfire|accesso=26 marzo 2008|urlmorto=sì|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20070417123328/http://www.angelfire.com/wrestling/cawthon777/80.htm|dataarchivio=17 aprile 2007}}</ref> La popolarità di Hogan raggiunse livelli mai visti prima, al punto che la star del cinema [[Sylvester Stallone]] gli propose una parte nel film ''[[Rocky III]]''.
 
=== New Japan Pro-Wrestling (1980–19851980–1983) ===
Hogan lottò in [[Giappone]], e ottenne grandi successi soprattutto nella [[New Japan Pro-Wrestling]] (NJPW). Venne chiamato dai fan giapponesi ''Ichiban'', ossia "Numero Uno". In Giappone, Hogan cambiò il suo parco mosse, preferendo mosse tecniche alle mosse di potenza diffuse nel [[Nord America]]. Cambiò anche temporaneamente la sua mossa finale, adottando l'''Axe Bomber'' a discapito del suo famoso ''[[Leg drop|Running Leg Drop]]''.
 
Il 2 giugno [[1983]], Hogan vinse la prima edizione del torneo International Wrestling Grand Prix, sconfiggendo l'icona del wrestling giapponese [[Antonio Inoki]] per KO<ref name="iwgp1983">{{cita web|titolo=The 1st International Wrestling Grand Prix Championship Tournament|editore=Wrestling-Titles.com|url=http://www.wrestling-titles.com/japan/newjapan/iwgp1.html|accesso=26 marzo 2008}}</ref> Hogan e Inoki combatterono anche in coppia, vincendo la prestigiosa MGS Tag League per due anni di seguito, nel [[1982]] e nel [[1983]].
 
=== American Wrestling Association (1981–19831980–1983) ===
Dopo aver recitato in ''[[Rocky III]]'', Hogan tornò al wrestling nel [[1981]] entrando nella federazione del [[Minnesota]], l'[[American Wrestling Association]] (AWA). Qui il pubblico iniziò ad amare il muscoloso e carismatico Hogan e presto i booker dell'AWA furono costretti a farlo [[Turn (wrestling)|passare]] tra i [[face]].
 
Il proprietario della federazione, [[Verne Gagne]], non gli diede mai tuttavia l'occasione di diventare campione dell'AWA; addirittura due match vinti da Hogan per la cintura furono invalidati, facendo letteralmente infuriare il pubblico.
 
=== Ritorno in WWF (1983–1994) ===
 
==== Incoronazione dell'Hulkamania (1983–1984) ====
[[File:Hulk Hogan And Brutus Beefcake.jpg|thumb|Hogan con il [[WWE Championship|WWF World Heavyweight Championship]] insieme a [[Brutus Beefcake]]]]
Dopo aver comprato la World Wrestling Federation (WWF) da suo padre nel [[1982]], [[Vince McMahon]] rimise sotto contratto Hulk Hogan, con l'intenzione di renderlo l'attrazione principale della compagnia per il suo carisma e per la sua fama. Hogan ritornò alla WWF durante uno show il 3 gennaio [[1984]].<ref name="WWF 1984">{{cita web|titolo=Risultati degli show WWF nel 1984|url=http://www.angelfire.com/wrestling/cawthon777/84.htm|editore=Angelfire|accesso=16 marzo 2008|urlmorto=sì|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20030201225321/http://www.angelfire.com/wrestling/cawthon777/84.htm|dataarchivio=1º febbraio 2003}}</ref>
Hogan rimase campione per quattro anni e tredici giorni; dopo il suo regno, nessun altro wrestler mantenne la cintura per così tanto tempo. Hogan perse il titolo di fronte a 33 milioni di spettatori in un match controverso contro André the Giant a [[WWF The Main Event|The Main Event]] grazie alla combutta fra "The Million Dollar Man" [[Ted DiBiase]] e l'arbitro dell'incontro [[Dave Hebner]]. Dopo che André aveva eseguito un belly-to-belly suplex su Hogan, Hebner contò la vittoria di André benché la spalla sinistra di Hogan fosse chiaramente alzata. Dopo il match, André diede subito il titolo a DiBiase, ma i dirigenti della WWF decisero che ciò non era valido e dichiararono il titolo vacante per la prima volta nella storia.<ref>{{cita web|url=http://www.tuttowrestling.com/wwfgold.asp|titolo=Albo d'oro WWE Title|accesso=28 gennaio 2011|editore=Tuttowrestling.com}}</ref>
 
==== Mega Powers e altri regni come campione WWFtitolati (1988–1992) ====
{{vedi anche|The Mega Powers}}
Questo evento portò ad un torneo disputatosi a [[WrestleMania IV]] valido per titolo, che venne vinto da "Macho Man" [[Randy Savage]].<ref>{{cita web|titolo=WrestleMania IV > Main Event|url=http://www.wwe.com/shows/wrestlemania/history/wm4/mainevent/|editore=WWE|accesso=16 marzo 2008|urlmorto=sì|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20080329175934/http://www.wwe.com/shows/wrestlemania/history/wm4/mainevent/|dataarchivio=29 marzo 2008}}</ref> Hogan, Savage e la sua manager [[Miss Elizabeth]] si alleeranno formando i [[Mega Powers]]. Savage ebbe un ruolo importante nello sviluppo del personaggio di Hogan. Tuttavia, i Mega Powers presto implosero a causa della gelosia di Savage e la sua paranoia sul fatto che Hulk ed Elizabeth fossero "più che amici". Iniziò quindi una faida fra Hogan e Savage, che culminò ad un match fra i due valido per il titolo del mondo a [[WrestleMania V]] il 2 aprile [[1989]]: Hogan vinse il match diventando campione del mondo per la seconda volta.<ref>{{cita web|titolo=WrestleMania V > Main Event|url=http://www.wwe.com/shows/wrestlemania/history/wm5/mainevent/|editore=WWE|accesso=16 marzo 2008}}</ref>
Il titolo venne rimesso in palio nell'edizione della [[Royal Rumble (1992)|Royal Rumble del 1992]] e Hogan partecipò al match, eliminando diversi avversari, ma fu eliminato quando erano rimasti solo in tre dal suo amico [[Sid Eudy|Sid Justice]]. Hogan fece quindi un annuncio shock: si sarebbe ritirato dal wrestling, non prima però di aver affrontato Sid a [[WrestleMania VIII]] il successivo 5 aprile. Hogan vinse il match per squalifica per poi mantenere la parola: infatti si ritirò dopo oltre dieci anni di attività.<ref>{{cita web|titolo=WrestleMania VIII > Main Event|url=http://www.wwe.com/shows/wrestlemania/history/wm8/mainevent/|editore=WWE|accesso=20 marzo 2008|urlmorto=sì|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20080329101820/http://www.wwe.com/shows/wrestlemania/history/wm8/mainevent/|dataarchivio=29 marzo 2008}}</ref>
 
==== Breve ritorno e testimonianza nel processo per doping (1993–1994) ====
La decisione fu riconsiderata alcuni mesi dopo e Hogan tornò alla WWF il 4 aprile [[1993]] vincendo il suo quinto WWF Championship contro [[Yokozuna (wrestler)|Yokozuna]], intervenendo sorprendentemente subito dopo il main event di [[WrestleMania IX]] dove il samoano aveva sconfitto [[Bret Hart]].<ref>{{cita web|titolo=WrestleMania IX > Main Event|url=http://www.wwe.com/shows/wrestlemania/history/wm9/mainevent/|editore=WWE|accesso=20 marzo 2008|urlmorto=sì|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20071225005312/http://www.wwe.com/shows/wrestlemania/history/wm9/mainevent/|dataarchivio=25 dicembre 2007}}</ref> In seguito [[Vince McMahon]] avrebbe voluto che Hogan perdesse il titolo contro Hart in un match da disputarsi nella prossima edizione di SummerSlam; tuttavia Hogan rifiutò di perdere in modo "pulito" contro Hart, perché non era convinto dell'idea di affrontare un [[face]] e per non danneggiare la propria immagine preferì cedere il titolo a un [[Heel (wrestling)|heel]] come Yokozuna, per poi lasciare la WWF subito dopo. Ciò avvenne al primo pay-per-view annuale del [[King of the Ring (1993)|King of the Ring]], il 13 giugno [[1993]], dove Hogan perse il WWF Championship contro Yokozuna nella sua prima difesa del titolo: nel corso del match Yokozuna uscì dallo schienamento dopo aver subito il leg drop di Hogan e il match si concluse quando un "fotografo giapponese" salì sull'apron ring e distrasse Hogan colpendolo alla faccia con una "palla di fuoco" dalla macchina fotografica, portandolo alla sconfitta. Dopo la vittoria Yokozuna continuò ad attaccare l'esanime Hogan tra i fischi del pubblico nell'arena e mentre il samoano festeggiava la vittoria, Hogan fu aiutato dai dirigenti della WWF a tornare nel backstage. L'Hulkamania aveva esalato il suo ultimo respiro: questa fu l'ultima apparizione di Hogan in WWF per dieci anni e sia Hogan che [[Jimmy Hart]] lasciarono la federazione.
 
Hogan ha ribadito questi concetti in un'intervista concessa al giornale [[Regno Unito|inglese]] [[The Sun (quotidiano britannico)|The Sun]],<ref>{{cita web|titolo=Hogan: I thank God I'm alive|autore=Simon Rothstein|data=4 agosto 2007|accesso=4 agosto 2007|editore=The sun online|url=https://www.thesun.co.uk/article/0,,2003560001-2007351002,00.html}}</ref> sull'onda del rinnovato interesse dei media verso l'abuso di sostanze dopanti nel mondo del wrestling alla luce della [[Chris Benoit#La morte|morte di Chris Benoit]].
 
=== World Championship Wrestling (1994–2001) ===
 
==== Campione del mondo dei pesi massimi WCW (1994–1996) ====
Dopo che Hogan abbandonò la WWF nel giugno [[1993]], decise di prendere un periodo di pausa di un anno circa dal wrestling professionistico per concentrarsi su film, televisione e la sua famiglia. Nel giugno [[1994]], Hogan firmò un contratto con la rivale della WWF, la [[World Championship Wrestling]] (WCW) di [[Ted Turner]] e iniziò ad apparire in televisione il mese successivo.
 
Al suo ritorno nella WCW nel febbraio 2000 Hogan era ancora una delle stelle principali della WCW e a [[WCW Bash at the Beach|Bash at the Beach]] fu coinvolto in un controverso segmento con Russo. Hogan doveva affrontare [[Jeff Jarrett]] per il [[WCW World Heavyweight Championship]].<ref>{{cita web|url=http://findarticles.com/p/articles/mi_qn4155/is_20000716/ai_n13870868|titolo=No more Hulkamania? No way|autore=Blackjack Brown|editore=Chicago Sun-Times|accesso=25 marzo 2008|data=16 luglio 2000}}</ref> Prima del match c'era stata una disputa fra Hogan e Russo. Il match che doveva contrapporre Hogan e Jeff Jarrett, si rivelò una farsa, poiché Jarrett, su ordine preciso di Russo, si stese a terra, permettendo ad Hogan di schienarlo facilmente. Russo poi offese apertamente Hogan, accusandolo di fronte a milioni di spettatori di usare in modo ricattatorio e intransigente il "potere" contrattuale e l'autorità di cui godeva nel backstage, ovvero dietro le telecamere, sia per proteggere gli "amici" sia per avere ancor più peso nelle decisioni della federazione. La vittoria del titolo di Hulk viene invalidata da Russo quella stessa sera e fu creato un nuovo WCW World Heavyweight Championship, messo in palio nella stessa sera in un match fra [[Booker T]] e Jeff Jarrett. Quello fu l'ultimo match di Hulk Hogan nella WCW.
 
==== Problemi personali e fallimentoFallimento della WCW (2000–2001) ====
Dal luglio 2000 al novembre [[2001]] Hogan era lontano dalle luci dei riflettori. Attraversò infatti un periodo di [[Depressione (malattia)|depressione]] dopo l'incidente con Russo, chiedendosi se quello che aveva detto Russo su di lui potesse essere vero. Hogan attraversò anche la morte del padre, avvenuta nel dicembre 2001, che peggiorò il suo stato depressivo.
 
Nei mesi dopo il fallimento della WCW nel marzo 2001, Hogan subì un intervento alle ginocchia per tornare a lottare. Come test Hogan lottò in un match a [[Orlando (Florida)|Orlando]] in [[Florida]] per la X Wrestling Federation (XWF), federazione del suo amico [[Jimmy Hart]]. Hogan sconfisse [[Curt Hennig]] in questo match e si sentì pronto ad accettare un'offerta della WWF per un suo ritorno nel febbraio [[2002]].
 
=== Secondo ritorno in WWF/WWE (2002–2003) ===
[[File:Hollywoodhulkhoganwmx8.jpg|thumb|"Hollywood" Hulk Hogan a [[WrestleMania X8]] nel 2002]]
Il 17 febbraio [[2002]] a [[No Way Out (2002)|No Way Out]], Hogan ritornò alla federazione che ne aveva fatto un'icona della [[cultura di massa|cultura pop]]. Ritornato come leader dell'originale nWo con Scott Hall e Kevin Nash, ebbe quella sera stessa un diverbio con [[Dwayne Johnson|The Rock]] e costò a [[Stone Cold Steve Austin]] il suo match per il WWF Championship contro [[Chris Jericho]] nel main event. L'nWo ebbe una [[Feud|faida]] sia con Austin sia con The Rock, e Hogan accettò di sfidare quest'ultimo in un dream match a [[WrestleMania X8]]. Hogan chiese a Hall e Nash di non interferire, volendo sconfiggere The Rock da solo. Il pubblico tifò per Hogan durante tutto il match, causando un [[Turn (wrestling)|turn]] [[face]]. The Rock vinse in modo pulito l'incontro ma a fine match si abbracciò con Hogan e lo difese dall'assalto di Hall e Nash, contrari all'atteggiamento conciliatorio di Hogan. Dopo il match Hogan era di nuovo un face definito, anche se continuò a vestire in bianco e nero per alcune settimane dopo WrestleMania X8 fino a quando ricominciò a vestirsi con il tradizionale vestito giallorosso. Si fece ancora chiamare Hollywood Hulk Hogan, mantenendo la barba nera e i baffi biondi insieme al giallorosso dell'Hulkamania. Ha avuto un regno di un mese come [[WWE World Heavyweight Championship|Undisputed WWE Champion]] nella primavera del 2002 dopo aver battuto [[Triple H]] a [[Backlash (2002)|Backlash]]. Perse il titolo contro [[The Undertaker]] a [[Judgment Day (2002)|Judgment Day 2002]].
Mesi dopo aver lasciato la WWE lottò in un match per la [[New Japan Pro Wrestling]] (NJPW) sconfiggendo [[Masahiro Chono]] a ''Ultimate Crush II'', un evento che combinava match di wrestling con quelli di [[arti marziali miste]].
 
=== Total Nonstop Action Wrestling (2003–2004) ===
Successivamente fu contattato dalla [[Total Nonstop Action Wrestling]] (TNA) per partecipare a [[TNA Bound for Glory#2003|Bound for Glory]], un evento in pay per view di tre ore ad ottobre che sarebbe divenuto l'evento più importante dell'anno. Hogan fu colpito da [[Jeff Jarrett]] con la sua [[chitarra]] durante uno show in Giappone per pubblicizzare la storyline, ma poi i piani saltarono a causa dei problemi al ginocchio che avrebbero avuto bisogno di un intervento che gli avrebbe impedito di partecipare. L'[[Terminologia del wrestling#Angle|angle]] della rottura della chitarra di Jarrett sulla testa di Hogan fu poi usato con frequenza nella TNA.
 
Nel mese di maggio [[2007]] ha lottato un match nella Memphis Wrestling Federation affrontando Paul "The Giant" Wight ([[Big Show]]): l'incontro è stato vinto da Hogan grazie al ''Running Leg Drop'', effettuato dopo aver eseguito una bodyslam sul gigante.
 
=== Ritorno in TNA (2009–2013) ===
 
==== Socio d'affari di Dixie Carter (2009–2010) ====
[[File:Hogan gathers himself.jpg|thumb|left|Hogan prima di affrontare [[Ric Flair]] nel 2009]]
Nel giugno 2015, Hogan è diventato uno dei tre giudici della [[WWE Tough Enough#Tough Enough 6 (2015)|sesta stagione]] di ''[[WWE Tough Enough|Tough Enough]]'', insieme a [[Bryan Danielson|Daniel Bryan]] e [[Paige (wrestler)|Paige]].<ref>{{cita web|url=http://www.wwe.com/shows/wwe-tough-enough/hulk-hogan-chris-jericho-paige-daniel-bryan-headline-new-season-wwe-tough-enough-27362450|titolo=Hulk Hogan, Chris Jericho, Paige and Daniel Bryan headline new season of WWE Tough Enough|sito=WWE.com|data=7 maggio 2015|accesso=7 maggio 2015|urlmorto=sì|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20150509023409/http://www.wwe.com/shows/wwe-tough-enough/hulk-hogan-chris-jericho-paige-daniel-bryan-headline-new-season-wwe-tough-enough-27362450|dataarchivio=9 maggio 2015}}</ref>
 
==== Scandalo e licenziamento ====
Il 24 luglio 2015, la WWE ha licenziato Hogan con il seguente comunicato: «La WWE ha rescisso il contratto che la legava a Terry Bollea (Hulk Hogan). La WWE si impegna costantemente nel rispettare e accogliere individui provenienti da tutte le parti del mondo, senza distinzione di alcun tipo. Ciò è dimostrato dai nostri dipendenti, Superstar e fan, presenti in tutto il mondo».<ref>{{cita web|url=http://www.zonawrestling.net/news/2-wwe/58153-breaking-news-comunicato-ufficiale-della-wwe-su-hulk-hogan.html|titolo=BREAKING NEWS: Comunicato ufficiale della WWE su Hulk Hogan|sito=zonawrestling.net|data=24 luglio 2015|accesso=24 luglio 2015|urlmorto=sì|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20150724204835/http://www.zonawrestling.net/news/2-wwe/58153-breaking-news-comunicato-ufficiale-della-wwe-su-hulk-hogan.html|dataarchivio=24 luglio 2015}}</ref> Tuttavia, l'avvocato di Hogan ha detto che è stato quest'ultimo a farne richiesta.<ref>{{cita web|nome=Marc|cognome=Middleton|url=http://www.wrestlinginc.com/wi/news/2015/0724/598686/hulk-hogan-lawyer-threatens-legal-action-over-leak/|titolo=Hulk Hogan's Lawyer Threatens Legal Action Over Leak, Who They Are Suspicious Of, More|data=24 luglio 2015|sito=wrestlinginc.com|accesso=24 luglio 2015}}</ref> Il giorno prima, la WWE aveva rimosso ogni riferimento a Hogan dal proprio sito web, rimuovendolo dall'incarico di giudice di ''Tough Enough'', eliminando il suo merchandise su WWE Shop e non figurando più tra i [[WWE Hall of Fame]]r.<ref>{{cita web|url=http://www.si.com/more-sports/2015/07/24/wwe-hulk-hogan-removed-wrestling-website|titolo=Hulk Hogan: WWE ends contract with Hall of Fame wrestler - More Sports - SI.com|editore=SI.com|accesso=24 luglio 2015}}</ref> Le motivazioni del rilascio sono riconducibili ad alcuni [[Razzismo|commenti razzisti]] da parte di Hogan fatti nel 2007; la trascrizione dei commenti nel quale ha usato liberamente termini razzisti faceva parte di una deposizione sigillata nel quadro della causa da 100 milioni di dollari contro Gawker per aver postato online il [[Pornografia amatoriale|sex tape]] di Hogan. Il rilascio è coinciso con un'investigazione da parte del National Enquirer e del Radar Online per i commenti razzisti fatti nel sex tape.<ref>{{cita web|url=https://www.washingtonpost.com/news/early-lead/wp/2015/07/24/wwe-erases-hulk-hogan-mentions-from-web-site/?tid=sm_fb|titolo=WWE terminates Hulk Hogan’s contract, erases him from Web site (updated)|autore=Matt Bonesteel|data=24 luglio 2015|editore=Washington Post|accesso=24 luglio 2015}}</ref><ref>{{cita web|url=http://radaronline.com/celebrity-news/hulk-hogan-racist-scandal-n-word-caught-on-tape-wrestling/|titolo=Hulk Hogan Racist Scandal — Pro Wrestling Icon Caught On Tape Saying N-Word In Bigoted Rant About Daughter Brooke’s Dating - Radar Online|editore=Radar Online|accesso=24 luglio 2015}}</ref>
 
 
Il 31 agosto, Hogan ha rilasciato un'intervista alla ''[[ABC (Stati Uniti d'America)#News|ABC]]'' in cui ha chiesto perdono per i suoi commenti razzisti, attribuendo questi ad un pregiudizio razziale ereditato dal suo quartiere durante la crescita.<ref>{{cita web|url=https://gma.yahoo.com/hulk-hogan-racial-slur-scandal-please-forgive-people-112815982--abc-news-celebrities.html|titolo=Hulk Hogan on Racial Slur Scandal: 'Please Forgive Me ... People Get Better'|nome=Natasha|cognome=Singh|data=31 agosto 2015|editore=[[Yahoo!]]|accesso=30 settembre 2015}}</ref> Hogan ha sostenuto che il termine ''negro'' è stato utilizzato liberamente tra amici a Tampa; tuttavia, uno dei suoi vicini ha contestato tale affermazione.<ref>{{cita web|url=http://www.wtsp.com/story/news/local/2015/08/31/hulk-hogan-racial-slurs-south-tampa/71480068/|titolo=Hulk Hogan under fire after slamming neighborhood on national TV|nome=Jennifer|cognome=Titus|data=31 agosto 2015|editore=WTSP|accesso=30 settembre 2015|urlmorto=sì|urlarchivio=https://archive.is/20150930015238/http://www.wtsp.com/story/news/local/2015/08/31/hulk-hogan-racial-slurs-south-tampa/71480068/|dataarchivio=30 settembre 2015}}</ref>
 
Il vicepresidente esecutivo [[Triple H]] si è ritenuto favorevole ad un futuro ritorno di Hulk Hogan nel mondo della [[WWE]].<ref>[http://uproxx.com/prowrestling/2015/11/hulk-hogan-wwe-return-triple-h/ "Triple H Hopes Hulk Hogan Will Return To WWE And 'Make Amends With The World'". uproxx.com. September 20, 2015.]</ref>
 
=== Quinto ritorno in WWE (2018–presente) ===