Differenze tra le versioni di "Raduno di Norimberga"

nessun oggetto della modifica
[[File:Reichsparteitag 1935 mod.jpg|thumb|right|Truppe delle SS al raduno di Norimberga del 1935.]]
Il termine '''Raduno di Norimberga''' (in [[lingua tedesca]] '''''Reichsparteitag''''', letteralmente «Giornata nazionale del partito») si riferisce ai congressi tenuti dal [[Partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori|partito nazista]] in [[Germania nazista|Germania]] dal [[1923]] al [[1938]]. Dopo l'ascesa al potere di [[Adolf Hitler]] nel [[1933]] fu definitivamente stabilito di tenere i raduni a [[Norimberga]] con cadenza annuale e di trasformarli in imponenti manifestazioni propagandistiche circondate da imponenti elementi scenografici progettati dall'architetto [[Albert Speer]] in un'[[Area dei raduni di Norimberga|apposita area]] della città.
 
I primi raduni del Partito nazionalsocialista si tennero a [[Monaco di Baviera|Monaco]] nel [[1923]] (27-29 gennaio) e a [[Weimar]] nel [[1926]] (1º-4 luglio). Questi primi eventi, organizzati in maniera approssimativa, non mostravano ancora le "adunate oceaniche" tipiche degli anni successivi; si risolvevano in improvvisati discorsi tenuti dai leader del partito che venivano spesso interrotti dai membri di partiti rivali, in particolar modo dai [[Comunismo|comunisti]]. Era infatti tipico di quegli anni del dopoguerra tedesco, nell'infuocata atmosfera di contrapposizione politica, che partiti e organizzazioni politiche fossero presenti in forze ai raduni degli oppositori con l'intento di disturbare e interromperne lo svolgimento, spesso anche per innescare tafferugli e violente risse.
 
Dal [[1927]] in poi, e cioè fino allo scoppio della [[Seconda guerra mondiale]], i raduni furono organizzati esclusivamente nella città di [[Norimberga]] che venne scelta per una serie di ragioni organizzative e di opportunità politica: era situata al centro del ''Reich'' e quindi facilmente raggiungibile.<ref>{{en}} ''[http://nurembergrallies.mysite.wanadoo-members.co.uk/ A citys history] {{Webarchive|url=https://web.archive.org/web/20070929122935/http://nurembergrallies.mysite.wanadoo-members.co.uk/ |date=29 settembre 2007 }}'' dal sito web «The Nuremberg Rallies 1927 - 1939».</ref> La piazza ''Luitpoldhain'' ben si prestava a contenere il sempre maggior numero di partecipanti al raduno ed inoltre l'evento poteva contare sull'efficiente organizzazione dei nazionalsocialisti locali guidati da [[Julius Streicher]], ''[[Gauleiter]]'' della [[Franconia (regione)|Franconia]]. Infine la locale polizia, diretta dal simpatizzante nazista Heinrich Gareis,<ref name="axis">{{en}} Intervento su ''[http://forum.axishistory.com/viewtopic.php?t=72504&highlight=nuremberg+rally 1929 Nuremberg Rally]'' dal forum «Axis History Forum».</ref> ostacolò solo in minima parte lo svolgimento dei primi due raduni norimberghesi, prima dell'ascesa al potere di Hitler.
 
Norimberga venne scelta anche per l'elevato significato simbolico e politico che la ricollegava alla tradizione delle [[Dieta (storia)|Diete imperiali]] ivi tenute durante il [[Sacro Romano Impero]]. Nell'opuscolo commemorativo del raduno che si tenne dal 19 al 21 agosto del 1927, curato da [[Alfred Rosenberg]], la scelta venne così illustrata:
 
{{Citazione|Questo è ciò che distingue questo raduno dei delegati nazionalsocialisti da tutti gli altri simili eventi: che non c'era spazio per i soliti conflitti interni al partito. Dal primo all'ultimo tutti erano coscienti del solenne spirito di responsabilità per l'apparenza e l'onore del nostro giovane movimento.||That is what distinguished this National Socialist delegate's conference from all similar gatherings. There was no room for the usual party conflicts. From first to last one sensed a solemn spirit of responsibility for the appearance and honor of our young movement.|lingua=en}}<ref>{{cita testo |autore1=Alfred Rosenberg |autore2=Wilhelm Weiß |titolo=Reichsparteitag der NSDAP Nürnberg 19./21. August 1927 |città=Monaco |editore=Verlag Frz. Eher |anno=1927 |p=7 |lingua=de}} Citato in: {{cita web |url=http://www.calvin.edu/academic/cas/gpa/rpt27b.htm |titolo=The National Socialist Party Rally - Opening and Overall Impression |sito=German propaganda archive |lingua=en}}</ref>
Prima dell'ascesa al potere del Partito nazionalsocialista si tenne un secondo raduno a Norimberga dal 1 al 4 agosto [[1929]] al quale parteciparono circa 25.000 simpatizzanti,<ref name="axis" /> per la maggior parte uomini delle ''[[Sturmabteilung]]'' (SA) e delle nascenti [[SS]] incaricate - come in tutte le edizioni successive - della sicurezza del raduno.
 
== Gli anni del potere (1933-1938) ==
Dopo l'ascesa al potere del Partito nazionalsocialista del 30 gennaio [[1933]] a seguito della nomina di Adolf Hitler alla carica di [[Cancelliere del Reich]], i raduni di Norimberga ebbero cadenza annuale. Dallo stesso anno venne fissato il periodo della manifestazione, da tenersi nella prima metà di settembre ed un nuovo nome: ''Reichsparteitage des deutschen Volkes'' («Giornata nazionale del partito nazionalsocialista del popolo tedesco»). I ''raduni'' assunsero negli anni proporzioni colossali arrivando a contare oltre mezzo milione di partecipanti e delegazioni appartenenti a tutte le realtà del partito (SA, SS, Gioventù hitleriana, ecc.), dell'[[Wehrmacht|esercito tedesco]] e delle istituzioni nazionali.
 
[[File:Bundesarchiv Bild 183-1987-0410-501, Nürnberg, Reichsparteitag, SA-Aufmarsch.jpg|thumb|right|Il raduno del 1933.]]
[[File:Bundesarchiv Bild 183-2004-0312-504, Nürnberg, Reichsparteitag, Rede Adolf Hitler.jpg|thumb|right|Hitler al raduno del 1934.]]
[[File:Bundesarchiv Bild 183-C12701, Nürnberg, Reichsparteitag, RAD-Appell.jpg|thumb|right|Il raduno del 1937.]]
 
Per ogni anno venne scelto un titolo, legato a importanti eventi accaduti in quell'anno in Germania.
 
=== 1933: Raduno della vittoria ===
Tema del raduno, che si tenne dal 1º al 3 di settembre<ref>Ove non diversamente indicato le date dei raduni sono tratte da: {{de}} ''[http://www.historisches-lexikon-bayerns.de/artikel/artikel_44581 Reichsparteitage der NSDAP]'' dal sito web «Historisches Lexikon Bayerns». Fanno eccezione gli anni 1933 tratto da [http://www.pzg.biz/246p.jpg Manifesto] {{Webarchive|url=https://web.archive.org/web/20070928203352/http://www.pzg.biz/246p.jpg |date=28 settembre 2007 }} e 1939 tratto da [http://www.m-angels.com/postales/p682.jpg Cartolina commemorativa] (materiale pubblicitario originale).</ref>, fu la conquista del potere da parte dello [[NSDAP]], e della vittoria sulla [[Repubblica di Weimar]]. Dal 30 gennaio alla data del raduno il Partito nazionalsocialista, con la soppressione di tutti i partiti politici e una serie di leggi smantellò completamente la struttura repubblicana e trasformò di fatto la Germania in una [[dittatura]] nel corso di un processo chiamato eufemisticamente dalla [[retorica]] nazista ''[[Gleichschaltung]]'' o ''Allineamento forzato''.
 
=== 1934 ===
 
=== 1936: Raduno dell'onore ===
[[File:Bundesarchiv Bild 183-1982-1130-502, Nürnberg, Reichsparteitag, Lichtdom.jpg|thumb|right|La [[Cattedrale di luce]] (''Lichtdom'') progettata da [[Albert Speer]] per il Raduno di Norimberga dell'8 settembre 1936.]]
La rimilitarizzazione della [[Renania]] - e la conseguente restaurazione, nell'ottica nazista, dell'onore tedesco - fu scelta come tema portante del raduno del 1936 (8-14 settembre). Come stabilito dal [[patto di Locarno]] ([[1925]]), la sponda sinistra del [[Reno]] avrebbe dovuto essere smilitarizzata e fu occupata fino al [[1930]] dalle forze [[Gran Bretagna|britanniche]] e [[Francia|francesi]]. Il 7 marzo [[1936]], violando le clausole del Patto, la Wehrmacht entrò in Renania riportandola sotto il controllo militare della Germania.
 
Utente anonimo