Differenze tra le versioni di "Luogotenente governatore (Canada)"

wikilink
(Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i.) #IABot (v2.0)
(wikilink)
[[File:Lieutenant Governors of Canada in 1925.jpg|miniatura|destra|Una riunione dei luogotenenti governatori del Canada nel settembre 1925; in piedi, da sinistra a destra: Henry William Newlands (Saskatchewan), Walter Cameron Nichol (Columbia Britannica), Frank Richard Heartz (Isola del Principe Edoardo), James Albert Manning Aikins (Manitoba); seduti, da sinistra a destra: James Robson Douglas (Nuova Scozia), Narcisse Pérodeau (Québec), Henry Cockshutt (Ontario) e William Frederick Todd (Nuovo Brunswick); (assente: Robert Brett (Alberta)]]
 
In [[Canada]], un '''luogotenente generale''' ([[Lingua inglese|inglese]]: ''lieutenant governor''; [[Lingua francese|francese]]: ''lieutenant-gouverneur'') è il rappresentante [[Viceré|vicereale]] in una [[Province e territori del Canada|giurisdizione provinciale]] del [[Monarchia del Canada|monarca]] e [[capo di stato]] canadese, la [[Elisabetta II del Regno Unito|regina Elisabetta II]]. Su consiglio del suo [[Primo ministro del Canada|primo ministro]], il [[Governatore generale del Canada]] nomina i luogotenenti governatori per eseguire la maggior parte dei doveri costituzionali e cerimoniali del monarca per un periodo indeterminato di tempo<ref>{{Cita pubblicazione| autore=Victoria| wkautore=Vittoria II del Regno Unito| data=29 marzo 1867| titolo=Constitution Act, 1867| serie=V.58| città=Westminster| editore=Queen's Printer| url=http://www.solon.org/Constitutions/Canada/English/ca_1867.html| accesso=15 gennaio 2009| cid=Victoria 1867}}</ref> — noto come servizio "a piacere di Sua Eccellenza" (''[[At Her Majesty's Pleasure|at His Excellency's Pleasure]]'') — benché cinque anni sia la normale convenzione. Posizioni simili nei [[Province e territori del Canada|tre territori del Canada]] sono denominati ''commissari'' e sono, tuttavia, rappresentanti del governo federale, non direttamente del monarca.
 
Gli uffici hanno,le,oro radici nei governatori coloniali della [[Nuova Francia]] e dal [[Nord America Britannico]] del XVI e XVII secolo, benché le attuali incarnazioni delle posizioni siano emerse con la [[Confederazione canadese]] e la [[Legge costituzionale del 1867|Legge sul Nord America Britannico]] nel 1867, che definiva gli uffici vicereali come il "Luogotenente goveneratore della Provincia agente a questo riguardo mediante e con il consiglio del [[Consiglio esecutivo (Canada)|Consiglio esecutivo]]".<ref>{{cita|Victoria 1867|V.66}}.</ref> Tuttavia, i posti rappresentavano ancora in definitiva il [[governo del Canada]] (cioè, il "Governatore generale in Consiglio" (''Governor-General-in-Council'') fino alla decisione nel 1882 di [[William Watson (barone Watson)|Lord Watson]] del [[Comitato giudiziario del Consiglio privato]] nel caso di ''Maritime Bank v. Receiver-General of New Brunswick'',<ref name="Saywell 1957 13–14">{{cita libro| cognome=Saywell| nome=John T.| titolo=The Office of Lieutenant Governor: A Study in Canadian Government and Politics| editore=University of Toronto Press| anno=1957| città=Toronto| pp=13–14}}</ref> dopo la quale i luogotenenti governatori furono riconosciuti come i rappresentanti diretti del monarca.<ref name=Kenney>{{cita pubblicazione |nome=Jason |cognome=Kenney |wkautore=Jason Kenney |titolo=Talking Points for The Honourable Jason Kenney |editore=Queen's Printer for Canada |data=23 aprile 2007 |url=http://www.pch.gc.ca/pc-ch/minstr/arc_disc-spch/kenney/2007/20070423-eng.cfm |accesso=14 maggio 2009 |urlmorto=sì |urlarchivio=https://web.archive.org/web/20110611163321/http://www.pch.gc.ca/pc-ch/minstr/arc_disc-spch/kenney/2007/20070423-eng.cfm |dataarchivio=11 giugno 2011}}</ref><ref>{{cita libro | cognome=Smith| nome=David E.| titolo=The Invisible Crown| editore=University of Toronto Press| anno=1995| città=Toronto| p=8| isbn=0-8020-7793-5| cid=Smith 1995}}</ref><ref name="Watson 1892 6">{{Cita testo |cognome=Watson |nome=William |wkautore=William Watson (barone Watson) |annooriginale=1892, scritto a Londra |anno=2003, pubblicato a Toronto |contributo=Maritime Bank v. Receiver-General of New Brunswick |curatore-cognome=Jackson |curatore-nome=Michael |titolo=Golden Jubilee and Provincial Crown |rivista=Canadian Monarchist News |volume=7 |numero=3 |p=6 |editore=Monarchist League of Canada |url=http://www.monarchist.ca/cmn/2003/CMN_winter_spring_2003_Update-3.pdf |accesso=11 giugno 2009 |cid=Watson 1892 |urlmorto=sì |urlarchivio=https://web.archive.org/web/20090708032502/http://www.monarchist.ca/cmn/2003/CMN_winter_spring_2003_Update-3.pdf |dataarchivio=8 luglio 2009}}</ref> In base alla [[Legge costituzionale del 1982]], qualsiasi emendamento costituzionale che riguarda la Corona, inclusi gli uffici dei luogotenenti generali, richiede il consenso unanime di ciascuna legislatura (assemblea legislativa) provinciale come pure del [[Parlamento del Canada|parlamento federale]].
Utente anonimo