Differenze tra le versioni di "Chanukkah"

35 byte aggiunti ,  1 anno fa
Precisazioni
(Precisazioni)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
'''Chanukkah;''' '''Hannukkah''', '''Chanukkà'''<ref>{{Cita web|url=http://moked.it/cultura/glossario/|titolo=Glossario|editore=Moked|curatore=Sira Fatucci|accesso=24 dicembre 2016}}</ref>, '''Channukah''', (in [[Lingua ebraica|ebraico]] חנוכה o חֲנֻכָּה, '''ḥănukkāh''') è una [[Festività ebraiche|festività ebraica]], conosciuta anche con il nome di '''''Festa delle luci''''' o '''''Festa dei lumi'''''.
 
In [[Lingua ebraica|ebraico]] la parola ''chanukkah'' significa «inaugurazione» o «dedica»: infatti la festa commemora la consacrazione di un nuovo altare nel [[Tempio di Gerusalemme]] a seguito della conquistata libertà dagli [[elleni]], il cui regno in [[Israele|''Eretz Israel'']] nel [[II secolo a.C.]] aveva tentato di distogliere gli ebrei dalla [[Torah]] e in particolare da alcuni precetti come lo [[Shabbat]] (riposo sabbatico) ed il [[Brit milà|Brit Milah]] (circoncisione). Gli assiro-ellenici ritenevano di poter cancellare la specificità giudaica proibendo la pratica della Legge, ma solo una minoranza di ebrei venne religiosamente "corrotta": secondo [[Zaccaria (profeta)|Zaccaria]] {{passo biblico|Zc 4.6}} una rivolta armata guidata da un anziano sacerdote dell'antica famiglia degli [[Asmonei]], [[Mattatia]], permise «la vittoria dello spirito sulla forza brutale che minacciava Israele nella sua vita religiosa e spirituale».
 
La festività dura 8 giorni e la prima sera, chiamata '''Erev Chanukkah''', inizia al tramonto del 24 del mese di [[kislev]] (dicembre). Secondo il procedere del [[calendario ebraico]], quindi, il primo giorno della festa cade il 25 di kislev. È l'unica festività religiosa ebraica che si svolge a cavallo di due mesi: inizia a kislev e finisce in tevet. In particolare se kislev dura 29 giorni finisce il 3 tevet, mentre quando kislev ha 30 giorni finisce il 2 tevet. È, assieme a [[Purim]], la seconda delle feste stabilite per decreto rabbinico, ovvero delle feste "stabilite" dopo il dono della [[Torah]].
1 614

contributi