Differenze tra le versioni di "Ferruccio Lamborghini"

m
La nuova [[Lamborghini 350 GT|Lamborghini "350 GT"]] fu ridisegnata dalla [[carrozzeria Touring]], venne presentata presso il [[salone dell'automobile di Torino]] del [[1963]]. Per la prima "Lambo" il progetto del motore, un 12 cilindri di 3500 [[cm³]] fu affidato a [[Giotto Bizzarrini]], che fino a poco tempo prima aveva contribuito alla nascita delle più blasonate auto del Cavallino come la [[Ferrari 250 Testa Rossa|Testa Rossa]] del 1957 e la [[Ferrari 250 GTO|250 GTO]]. Ma è nel 1966 con la [[Lamborghini Miura|Miura]] che rivoluziona le auto sportive: motore sempre 12 cilindri ma portato a 4000 cm³ e disposto in posizione centrale-trasversale con cambio in blocco con il basamento. La Miura ottiene un successo clamoroso e sarà prodotta fino al 1973.
 
In seguito alla crisi petrolifera e alle coeve normative che fortemente limitavano l'uso dell'automobile, in particolare delle supersportive, Ferruccio iniziò a pensare di ritirarsi dall'attività di costruttore. Nel [[1972]], senza alcun preavviso, cedette la quota di maggioranza dell'azienda automobilistica all'industriale [[Svizzera|svizzero]] [[Rossetti|Georges-Henri Rossetti]] e si ritirò nel suo [[vigneto]] in [[Umbria]], dedicandosi alla produzione di [[vino]]. Famosa la produzione del vino rosso [[Colli del Trasimeno]], conosciuto da tutti come "''Sangue di Miura''". In seguito alle [[crisi petrolifere]] degli [[anni 1970]] e alle coeve normative che fortemente limitavano l'uso dell'automobile, in particolare delle supersportive, Ferruccio iniziò a pensare di ritirarsi dall'attività di costruttore.
 
=== Gli ultimi anni e la morte ===
1 677

contributi