Differenze tra le versioni di "Ambrosio Film"

m
m
La nuova società ampliò la propria produzione ad altri generi cinematografici. Si iniziò con il [[Film storico|genere storico]]-letterario, ma soprattutto con il ''[[peplum]]''. Nel [[1908]] fu girato ''[[Gli ultimi giorni di Pompei (film 1908)|Gli ultimi giorni di Pompei]]'' interpretato da [[Lydia De Roberti]] e [[Umberto Mozzato]], ispirato all'[[Gli ultimi giorni di Pompei (romanzo)|omonimo romanzo]] di [[Edward Bulwer-Lytton]] del [[1834]], che fu il primo film storico-epico del [[cinema italiano]]<ref name="Gambetti2006">{{Cita libro|autore=Giacomo Gambetti|titolo=Capire il cinema e la televisione|url=http://books.google.com/books?id=AEGjAsTDKaIC&pg=PA146|anno=2006|editore=Gremese Editore|isbn=978-88-8440-436-7|p=146}}</ref> e che riscosse uno strepitoso successo internazionale.
[[File:Ambrosiosta.jpg|thumb|upright=1.3|Stabilimenti Ambrosio a Torino]]
Grazie a questo [[cortometraggio]], la Ambrosio Film assunse quindi rilevanza mondiale, esportò le proprie pellicole all'estero, che furono così proiettate in molte sale cinematografiche in [[Europa]] e negli [[Stati Uniti]]. La distribuzione estera delle pellicole Ambrosio arrivò anche fino alla [[Russia]], paese in cui operavano da vari anni indisturbate le case francesi, [[Pathé]] e [[Gaumont]]<ref>A. Bernardini, ''Cinema muto italiano'', vol. 3, ed. Laterza, 1980, p. 142</ref>, e dove la stessa casa torinese inviò nel [[1909]] inviò il suo operatore Vitrotti, che girò alcuni film e contribuì agli inizi della produzione [[cinema russo|cinematografica russa]]<ref>G. P. Brunetta, ''Guida alla storia del cinema italiano: 1905-2003'', ed. G. Einaudi, 2003, p. 427</ref>.
 
Nel [[1910]] ingaggiò il comico spagnolo [[Marcel Fabre]], avviando la produzione di cortometraggi comici della serie di Robinet, in risposta alla concorrente [[Itala Film]] che aveva ingaggiato il più famoso comico francese [[André Deed]] (Cretinetti). Oltre a Fabre altri attori comici della casa furono, oltre al già citato Vaser che fu interprete del personaggio di Fricot, l'attore [[Cesare Gravina]] interprete del personaggio di Butalin.
2 051

contributi