Differenze tra le versioni di "Giovanni Battista"

 
Se i vangeli canonici non fanno alcuna menzione né dei genitori di Elisabetta né di quelli di Maria Vergine, una tradizione secolare e, col precetto di Papa Gregorio XIII (1584), la Chiesa cattolica in modo ufficiale, venerano [[Anna (madre di Maria)|sant'Anna]] come madre di Maria Vergine; Esmerìa, madre di Elisabetta, al contrario, non è stata dichiarata santa e solo Elisabetta è presente nel calendario della Chiesa cattolica e ortodossa. Il ''Vangelo di Luca'' dice genericamente che Maria ed Elisabetta "sono parenti" (Lc 1,36). In questo senso, si pronuncia ancora il ''[[Catechismo di Pio X]]'' (Parte II, art. 83).<br />
Invece, la Chiesa Ortodossa venera Elisabetta e Maria come figlie di sorelle (Esmerìa ed Anna), e quindi Giovanni Battista come primo cugino di secondo grado di Gesù.
 
Seguendo la legge ebraica, Giovanni viene [[Brit milà|circonciso]] esattamente otto giorni dopo il parto (Lc 1, 57-60). La legge ebraica prevedeva anche che il padre scegliesse un [[patronimico]] (Zaccaria stesso, oppure un antenato del ramo paterno e maschio) e la futura promessa sposa del figlio, ma i genitori per il nome seguono le indicazioni dell'annunciazione. Giovanni poi non si sposò sia secondo i Vangeli che secondo la tradizione, per seguire il compito che gli era stato affidato.
Utente anonimo