Differenze tra le versioni di "Intossicazione acuta da acqua"

m (Annullate le modifiche di 176.206.106.116 (discussione), riportata alla versione precedente di 82.84.183.217)
Etichetta: Rollback
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile Annullato
Normalmente, nella [[fisiologia]] delle persone si manifesta un equilibrio delicato fra la quantità d'acqua che necessita al corpo e quella ingerita. Quando la quantità d'acqua supera certe soglie l'equilibrio elettrolitico viene a degenerarsi, questo comporta una rapida diminuzione della concentrazione del sodio e può avere gravi conseguenze fino anche al decesso.
 
Esistono studi che hanno dimostrato come l'assunzione di più di 550 litri di acqua in poche ore sia causa di morte. Studi successivi dimostrano che il limite di liquidi da assumere non dovrebbe superare 1-1,5 litro per ora.<ref name="Gardner">{{cita pubblicazione | autore =Gardner JW. | anno = 2002| mese=maggio| titolo = Death by water intoxication.| rivista =Mil Med. | volume = 167| pp =432-434}}</ref>
 
Per quanto riguarda il rapporto del sodio, l'intossicazione si mostra quando scende sotto i valori di 110-120 mml/litro, sintomi più severi quando i livelli scendono sotto i 90–105 mml/litro.<ref name="Farrell">{{cita pubblicazione | autore =D J Farrell, Bower | anno = 2003| mese=ottobre| titolo = Fatal water intoxication| rivista =J Clin Pathol. }}</ref>
Utente anonimo