Differenze tra le versioni di "Emilio Giannelli"

nessun oggetto della modifica
(informazione non enciclopedica)
Nasce a Siena nella [[Contrada del Drago]] da Fernando e Elena Falaschi, figlia di [[Enrico Falaschi]]<ref>{{Cita news|lingua=it-IT|url=https://www.radiosienatv.it/la-passione-per-il-palio-medaglia-di-riconoscenza-civica-a-enrico-giannelli-la-presentazione-di-rossi/|titolo=La passione per il Palio, medaglia di riconoscenza civica a Enrico Giannelli - La presentazione di Rossi - Radio Siena Tv|pubblicazione=Radio Siena Tv|data=2016-08-15|accesso=2018-11-27}}</ref>, sindaco di Siena alla fine del [[XIX secolo]] e poi deputato del Regno. È stato ''principe'' delle ''Feriae Matricularum'' della [[goliardia]] senese nel [[1960]]. Aveva una sorella, Ernesta, e un fratello, Enrico (ex priore della contrada), morti nel 2018.
 
ImpiegatoAvvocato alall'ufficio legale del [[Banca Monte dei Paschi di Siena|Monte dei Paschi di Siena]], avvocatoex direttore generale della [[Fondazione Monte dei Paschi di Siena]], e disegnatore per passione, viene chiamato da [[Giorgio Forattini]] a collaborare all'inserto satirico del quotidiano ''[[La Repubblica (quotidiano)|La Repubblica]]''. Collabora con il quotidiano romano fino al [[1991]], quando passa al ''[[Corriere della Sera]]'', di cui oggi è il vignettista di punta.
 
Ha collaborato inoltre con periodici quali ''[[Epoca (rivista)|Epoca]]'', ''[[L'espresso]]'', ''[[Panorama (rivista)|Panorama]]''.
1 794

contributi