Differenze tra le versioni di "Daniel Pedrosa"

m
(→‎Carriera: vabbè , pareva pleonastico...)
 
 
==Carriera==
Nel [[1998]] arrivò costantemente tra i primi posti nel campionato mondiale delle [[minimoto]], un anno dopo, nel [[1999]] divenne vicecampione nel torneo nazionale spagnolo del motociclismo e infine nel [[2000]] conquistò il campionato monomarca, riservato esclusivamente a giovani piloti della [[Honda Racing Corporation|Honda]]. La casa motociclistica [[giappone]]se decise di puntare su di lui e di farlo esordire l'anno successivo nel [[motomondiale]] nella [[classe 125]]. Il 12 luglio 2018 annuncia che la stagione ''MotoGP 2018'' sarà per lui l'ultima in cui gareggerà.<ref>{{cita web |url=https://sport.sky.it/motogp/2018/07/12/motogp-dani-pedrosa-ritiro-gp-germania.html|titolo=MotoGP, GP Germania. Dani Pedrosa annuncia il ritiro: "Lascio la MotoGP a fine stagione"|data=12 luglio 2018|accesso=13 luglio 2018|editore=Sky Italia S.r.l.}}</ref>. Detiene il record di 16 stagioni consecutive con almeno una vittoria all'attivo<ref>{{cita web|url=https://www.corsedimoto.com/motomondiale/motogp/motogp-chi-ha-vinto-gp-per-piu-stagioni-consecutive-la-top-ten/|titolo=MotoGP: Chi ha vinto GP per più stagioni consecutive?|data=14 maggio 2020|accesso=10 ottobre 2020|editore=Corsedimoto}}</ref> .
 
=== Classe 125 ===
18 323

contributi