Differenze tra le versioni di "Utente:Aieieprazu/sandbox"

nessun oggetto della modifica
Il ''BMD-4'' venne adottato dalle [[forze armate russe]] il 31 dicembre 2004. In agosto 2005 la 106ª Divisione aviotrasportata della Guardia ricevette il primo lotto di 60 di questi veicoli<ref name=ru1>{{cita web| autore=Андриан Николаев |titolo= Airborne combat vehicles (BMD) and special vehicles based on them |language=Russian|url=http://www.militaryparitet.com/nomen/russia/bron/bbm/data/ic_nomenrussiabronbbm/8/|website=Military Parity}}</ref>. Nel 2010 l'acquisto di tutti i ''BMD-4'' con torretta "Bakhcha-U" venne cancellato, insieme a quello degli [[2S25]]<ref>{{cite news|last1=Konovalov|first1=Ivan|title="Promising" armored vehicles obsolete sooner than becoming operational (Russian)|url=http://www.kommersant.ru/Doc/1350456|accessdate=28 June 2014|work=Kommersant}}</ref>.
 
Il 21 marzo 2008, Kurganmashzavod svelò una variante modernizzata, designata '''BMD-4M'''. La principale causa delle modifiche fu il fallimento del produttore originale, la Fabbrica di trattori di Volvograd. In seguito all'esito positivo dei test condotti nello stesso anno, nel 2009 iniziò la produzione di massa del nuovo modello<ref>{{cita news|titolo=Russia may start production of BMD-4M combat vehicles in 2009|url=http://en.ria.ru/russia/20080321/101903920.html|accesso=28 giugno 2014|pubblicazione=RIA Novosti|data=21 marzo 2008}}</ref>, che però venne rimandata in favore di quella del [[carro armato leggero]] [[2S25 Sprut-SD]]<ref>{{cita news|titolo=VDV for 5 years have not received a new technique for landing - Designer (Russian)|url=http://ria.ru/defense_safety/20111007/451825020.html|accesso=28 giugno 2014|pubblicazione=RIA Novosti|data=7 settembre 2011}}</ref>. In seguito il [[capo di stato maggiore generale delle Forze armate russe]] Nikolay Makarov, liquidò il ''BMD-4'' come "una versione del BMP-3''" dotata di scarsa protezione e più costosa di un carro armato<ref>{{cita news|titolo=Armoured contention (Russian)|url=http://lenta.ru/articles/2012/02/15/uncertain/|accesso=28 giugno 2014|pubblicazione=LƐNTA·RU|data=15 febbraio 2012}}</ref>. Nell'agosto 2012, il vice-ministro della difesa, Alexander Sukhorukov, affermò che il ''BMD-4M'' non rispondeva ai requisiti delle forze armate russe e che non sarebbe più stato acquistato<ref name=2012ru />. Allo stesso tempo però, una settimana prima, Vladimir Shamanov aveva affermato che il mezzo era completamente conforme alle esigenze delle forze aerotrasportate, fattore più importante rispetto ai requisiti emessi dal ministero, e aveva rimesso ogni decisione al comandante supremo, [[Vladimir Putin]]<ref>{{cita web|titolo=Shamanov: The Fate of the Vehicle to Solve Airborne Supreme - Interview (Russian)|url=http://www.militaryparitet.com/ttp/data/ic_ttp/2581/|website=Military Parity|accesso=22 novembre 2020}}</ref>. L'esercito russo ricevette un altro lotto di prototipi di ''BMD-4M'' a metà del 2014, otto dei quali consegnati alla 106ª Divisione aviotrasportata della Guardia per ulteriori test<ref name=ruin />.
 
Le prove in condizioni climatiche estreme, l'aviolancio, le prove in acqua compreso lo sbarco dal mare, diedero esito positivo<ref>{{cite web|url=http://sputniknews.com/military/20150115/1016945481.html|titolo=Russian Paratroopers to Get First Advanced Armored Vehicles in 2015|website=Sputniknews.com|accesso=22 novembre 2020}}</ref>. Il ''BMD-4M'', così come la variante trasporto truppe ''BTR-MDM'', entrarono ufficialmente in servizio nell'aprile 2016<ref>[http://armyrecognition.com/april_2016_global_defense_security_news_industry/bmd-4m_and_btr-mdm_airborne_armoured_vehicles_enter_officially_in_service_with_russian_army_tass_13004163.html BMD-4M and BTR-MDM airborne armoured vehicles enter officially in service with Russian army] - Armyrecognition.com, 30 April 2016</ref>.
Lo scafo del ''BMD-4'' è fortemente ispirato da quello del [[BMD-3]], ma include diverse innovazioni. L'equipaggio è costituito da tre membri: capocarro, cannoniere e conduttore. Può trasportare 5 fanti ed è più spazioso dei precedenti [[BMD-1]] e [[BMD-2]]. Il treno di rotolamento è costituito da 6 piccole ruote portanti e 4 ruotini reggicingolo. Il veicolo è dotato di [[trasmissione automatica]] a 5 rapporti in avanti e in retromarcia<ref name=rec1 />.
 
===Armamento===
====Primario====
[[File:BMD-4 (3) (cropped).jpg|thumb|upright=1.4|Torretta e dell'armamento primario.]]
Entrambe le armi principali del ''BMD-4'' sono installate nella [[torretta (cannone)|torretta]] denominata '''Bakhcha-U''' (in [[lingua russa|russo]]: "Бахча-У": campo di meloni): un [[cannone da carro armato]][[canna rigata|rigato]] da 100 mm 2A70, un [[autocannone]] coassiale da 30 mm 2A72 e una [[mitragliatrice]] [[mitragliatrice coassiale|coassiale]] [[PK (mitragliatrice)|PKT]] da [[7,62 × 54 mm R|7,62 mm]]. Il sistema d'arma è stato ideato dal [[KBP Instrument Design Bureau]] per le unità di [[fanteria motorizzata]] prive del supporto di carri armati e artiglieria. La torretta è installabile sullo scafo di diversi modelli di veicoli, come BMP-2, BMP-3 e [[BTR-90]]<ref name=bakhcha />. La torretta brandeggia su 360°, offre una elevazione masima di 60° e una depressione minima di -6°.
 
La maggioranza dei bersagli, blindati e non, può essere ingaggiata da una delle due armi principali<ref name=bakhcha />. Il cannone rigato 2A70 può tirare munizioni guidate e non guidate; nella torretta sono stivate 34 [[Granata (arma)|granate]] ad alto esplosivo/frammentazione pronte all'uso<ref name=bakhcha />. Il cannone da 100 mm è dotato di sistema di caricamento automatico, capace di una [[cadenza di tiro]] di 10-12 colpi/minuto<ref name=bakhcha />, con un tempo di caricamento per ogni colpo di 5-6 secondi<ref name=2A70>{{citea web|titolo=KBP Instrument Design Bureau – 2A70 |url=http://www.kbptula.ru/index.php/en/productions/small-arms-guns-grenade-launchers/guns-machine-guns/2a70 |website=KBP Instrument Design Bureau |accesso=23 novembre 2020 |url-status=dead |archiveurl=https://web.archive.org/web/20140323032606/http://kbptula.ru/index.php/en/productions/small-arms-guns-grenade-launchers/guns-machine-guns/2a70 }}</ref>. Le due varianti di granate a frammentazione disponibili sono la 3UOF17 e la 3UOF19; la prima con una [[velocità alla volata]] di 250&nbsp;m/s, la seconda di 355&nbsp;m/s<ref name=2A70 />. La 3UOF19 inoltre ha un raggio di letalità più ampio<ref name=bakhcha />. Nella versione impiegata sulla torretta Bakhcha-U, la gittata del 2A70 è incrementata a 7 km per il colpi non guidati<ref name=2A70 />.
 
Il cannone automatico da 30 mm 2A72 è fissato coassialmente al cannone da 100 mm. La torretta contiene 500 colpi totali pronti al fuoco, dei quali 245 ad alto esplosivo e i rimanenti [[Proiettile_perforante#Proiettili_perforanti_ad_abbandono_d'involucro|APDS]]. Questo pezzo raggiunge una velocità alla volata di 1.120 m/s<ref name=bakhcha /> e una cadenza ciclica di 350-400 colpi/minuto<ref name=2A72>{{cita web|titolo=KBP Instrument Design Bureau – 2A72|url=http://www.kbptula.ru/en/productions/small-arms-guns-grenade-launchers/guns-machine-guns/2a72|website=KBP Instrument Design Bureau|accesso=23 novembre 2020}}</ref>. I proietti perforanti penetrano 22 mm di acciaio omogeneo a 2.000 m ad un angolo di impatto di 60°<ref name=bakhcha />.
 
La mitragliatrice PKT da 7,62 mm, montata coassialmente alle armi da 30 e 100 mm, dispone di 2.000 colpi a bordo, tutti combinati in un unico nastro<ref name=bakhcha />.
 
Il cannone da 100 mm può inoltre lanciare il [[missile anticarro]] 9M117M1 "Arkan", versione del [[Kastet|9M117 Bastion]] ("AT-10 Stabber" per la [[NATO]])<ref name=global />, pesante 21,5 kg e capace di penetrare 750-800 mm di acciaio omogeneo dietro una [[corazza reattiva]]<ref>{{cita web|autore=Yerokhin Yevgeniy|titolo=BMD-4 IFV Ammunition|url=http://missiles.ru/arkan_e.htm|website=Missiles.ru|accesso=23 novembre 2020}}</ref>. La torretta ospita 4 missili<ref name=bakhcha />, che vengono caricati nella canna del pezzo dall'interno, senza esporre l'equipaggio con lanciatori esterni comuni su altri veicoli del genere. Con una velocità di 300 m/s, il missile "Arkan" è dotato di [[Missile a guida laser|guida laser]] e può distruggere bersagli a 5,5 km di distanza<ref name=global /><ref>{{cita pubblicazione|autore=Angelskiy Rostislav|titolo=Otechestvennye protivotankovye kompleksy (Domestic anti-tank systems)|data=2002|città=Moscow|isbn=5-17-011744-2|pp=111–115}}</ref>.
Il veicolo è basato sullo scafo del [[carro armato]] [[T-55]] ed è la risposta all'esigenza di un mezzo pesante, altamente protetto e ben armato, adatto al combattimento in [[Guerra urbana|combattimento urbano]].<ref>http://www.military-today.com/apc/btr_t.htm</ref> L'esigenza di un veicolo pesante da combattimento della fanteria emerse dopo la [[prima guerra cecena]], durante la quale i [[veicolo trasporto truppe|trasporto truppe]] [[BTR-80]] e [[BMP-2]] subirono perdite enormi nelle aree urbane per mano dei ribelli armati di [[RPG (lanciarazzi)|RPG]]. Di conseguenza, il progetto incorporava una spessa protezione, con elementi di [[corazza reattiva]], e un potente armamento con un sufficiente angolo di elevazione per ingaggiare bersagli in edifici a più piani.
 
====Secondario====
La scelta dello scafo del T-55 invece di un carro più moderno probabilmente è dovuta a motivi di bilancio, con un occhio al potenziale mercato per la conversione di un carro tanto diffuso a livello mondiale. Probabilmente tale scelta è anche ispirata al veicolo [[Israele|israeliano]] [[Achzarit]], sviluppato negli [[anni 1980|anni ottanta]] con le stesse modifiche. Tuttavia il progetto russo non ha ottenuto contratti di esportazione.
Il mezzo è dotato di un imponente armamento secondario, concentrato nello scafo. Una mitragliatrice PTK da 7,62 mm in supporto a sfera nella parte frontale sinistra del mezzo, operata da un mitragliere seduto a sinistra del conduttore, può essere smontata e utilizzata a terra, aumentandone la versatilità. Sul lato destro, un mitragliere opera una [[mitragliatrice leggera]] [[RPK (mitragliatrice)|RPK-74]], con 800 m di gittata massima, camerata per la munizione [[5,45 × 39 mm]] standard degli [[AK-74]] in servizio nelle forze armate russe<ref name=fas />.
 
Il mezzo dispone di un lanciatore addizionale 9P135M per missili anticarro, fissato sul tetto del vano di trasporto e rischierabile a terra<ref name=fas>{{cita web|titolo=BMD-3 Airborne Infantry Fighting Vehicle|url=https://fas.org/man/dod-101/sys/land/row/bmd-3.htm|website=Federation of American Scientists|accesso=23 novembre 2020}}</ref>. Il lanciatore può utilizzare i [[missile filoguidato|missili filoguidati]] [[Fagot (missile)|Fagot]] (nome NATO: "AT-4 Spigot") e [[Konkurs (missile)|Konkurs]] (nome NATO: "AT-5 Spandrel"). Il Fagot è un missile a corto raggio, con una gittata utile di 2 km, una velocità media di 186 m/s e una penetrazione di 480 mm di acciaio omogeneo<ref name=fagot>{{cita web|titolo=AT-4 SPIGOT Anti-Tank Guided Missile|url=https://fas.org/man/dod-101/sys/land/row/at4spigot.htm|website=Federation of American Scientists|accesso=23 novembre 2020}}</ref>. La variante migliorata Fagot-M ha una gittata aumentata a 2,5 km e una capacità di penetrazione di 550 mm di acciaio omogeneo<ref name=konkurs>{{cita web|titolo=Anti-Tank Guided Missile 9M113M of the "Konkurs-M" System|url=http://www.tulatoz.ru/en/production/detail.php?ID=55&SECTION_ID=6|website=Tulatoz.ru|accesso=23 novembre 2020|archive-url=https://web.archive.org/web/20140714201226/http://www.tulatoz.ru/en/production/detail.php?ID=55&SECTION_ID=6}}</ref>. Il Konkurs ha una gittata aumentata 4 km (2,5 km di notte) e una velocità di 206 m/s; la versione originale penetra 750-800 mm di acciaio<ref name=konkurs />, mentre la versione migliorata Konkurs-M penetra la stessa corazza omogenea sotto una corazza reattiva, grazie alla carica in tandem<ref name=konkurs2>{{cita web|title=AT-5 Spandrel/9K113 Konkurs 9M113|url=http://www.armyrecognition.com/russia_russian_army_light_heavy_weapons_uk/at-5_spandrel_9k113_konkurs_konkurs-m_anti-tank_missile_technical_data_sheet_specifications_pictures.html|website=Army Recognition|accesso=23 novembre 2020}}</ref>.
==Armamento==
La torretta può essere configurata per ospitare diverse combinazioni di armi:
* [[autocannone]] da [[Shipunov 2A42|30 mm 2A42]] + [[missile anticarro|missile anticarro]] [[Konkurs (missile)|9M113 Koncurs]]
* autocannone da 30 mm 2A42 + [[lanciagranate]] automatico da 30 mm [[AGS-17]]
* autocannone binato da [[Shipunov 2A42|30 mm 2A38]]
* [[mitragliatrice pesante]] [[NSV (mitragliatrice)|NSV]] [[12,7 × 108 mm|12,7 mm]] + missili anticarro 9M113 Koncurs
* mitragliatrice pesante NSV 12,7 mm + lanciagranate automatico da 30 mm AGS-17
 
==Voci correlate=Protezione===
Il pezo del ''BMD-4'' è ridotto dall'uso di leghe d'alluminio nella realizzazione dello scafo, invece che di piastre d'acciaio. Questa blindatura protegge il mezzo dai colpi da 30 mm sulla parte frontale e da quelli di armi leggere e da schegge di granata sui fianchi. Due batterie di tre [[lanciagranate]] fumogene da 81 mm ZD6, disposte ai lati della torretta, garantiscono la protezione da armi a guida infrarossa. La sopravvivenza dell'equipaggio è inoltre migliorata da un sistema di [[protezione NBC]] e da un sistema antincendio automatico<ref name=rec1 />.
* [[Achzarit]]
* [[BMPT Terminator]]
 
===Controllo del tiro e sensoristica===
{{Veicoli IFV e APC cingolati}}
Il mezzo dispone di un avanzato sistema di controllo del tiro. La potenza di fuoco unica della torretta Bakhcha-U e le prestazioni dello scafo forniscono capacità inedite alle unità terrestri. Il ''BMD-4'' può sparare con tutto l'armamento primario indipendente da fermo o in movimento, di notte o di giorno, a terra o in acqua. Il sista di controlo del tiro consente un aumento significativo dell'efficacia degli armamenti, ingaggiando un'ampia gamma di obiettivi in ​​condizioni meteorologiche e paesaggistiche avverse. Calcolatori balistici avanzati consentono al mezzo di sparare da posizioni defilate e di ingaggiare anche bersagli aerei a bassa quota e velocità<ref name=bakhcha />.
{{Portale|mezzi corazzati}}
 
Il sistema di controllo del tiro diurno/notturno è dotato di due ottiche, per capocarro e cannoniere. Il sistema di visione panoramico del capocarro copre 360° in azimuth, è dotato di [[termocamera]] e [[telemetro]] con 10 km di portata. Il sistema di visione del cannoniere consente il tiro diurno e notturno con tutte le armi principali in torretta. Le ottiche integrano immagini video, termiche, canali telemetrici e canale di guida per i missili. Le due ottiche dedicate per i due membri dell'equipaggio in torretta forniscono al mezzo capacità hunter-killer. Il cannoniere può utilizzare l'ottica del capocarro in caso di malfunzionamento o distruzione della propria. Il capocarro può prendere il controllo dell'armamento. In questo modo entrambi gli operatori hanno un completo controllo del sistema<ref name=bakhcha />.
[[Categoria:Veicoli militari sovietici del dopoguerra]]
[[Categoria:Veicoli militari trasporto truppe]]
 
===Mobilità===
Come il predecessore, il ''BMD-4'' è paracadutabile con l'intero equipaggio e i passeggeri al proprio interno, consentendo l'ingaggio immediato dei bersagli al momento dell'atterraggio. Un [[Il-76]] può trasportare due di questi mezzi rispetto ai tre BMD-1 e BMD-2<ref name=rec1 />. Il motore 2V-06-2 era lo stesso del BMD-3 e sviluppava 450 hp<ref name=rec1 /><ref name=global2 />. Il mezzo è completamente anfibio, con due [[idrogetto|idrogetti]] posteriori ai due lati dello scafo che lo spingono in acqua alla velocità massima di 10 km/h con mare forza 2 sulla [[scala di Beaufort]]<ref name=rec1 />. L'alto [[rapporto potenza-peso]] permette al mezzo un'accelerazione superiore a tutti gli altri veicoli della categoria. Il mezzo raggiunge una velocità massima di 70 km/h su strada, la [[Pendenza topografica|pendenza]] di 60° e una pendenza laterale di 35°<ref name=ruin>{{cita news|autore=Kungurov Denis|titolo=Russian Army receives new BMD-4M ‘airborne’ assault vehicles|url=http://in.rbth.com/economics/2014/08/09/russian_army_receives_new_bmd-4m_airborne_assault_vehicles_37307.html|accesso=23 novembre 2020|pubblicazione=Russia & India Report|data=9 agosto 2014}}</ref>. Il mezzo può superare una trincea di 1,8 m e un gradino di 0,8 m<ref name=global2>{{cita web|titolo=BMD-4 Airborne Infantry Fighting Vehicle – Specifications|url=http://www.globalsecurity.org/military/world/russia/bmd-4-specs.htm|website=GlobalSecurity.org|accesso=23 novembre 2020}}</ref>. Le [[Sospensione idropneumatica|sospensioni idropneumatiche]] consentono al conduttore di variare in 10 secondi l'altezza da terra tra 130 e 530 mm, con un'altezza normale per la marcia su strada di 450 mm<ref name=rec1 />.
 
==Varianti==
[[File:Army2016demo-016.jpg|thumb|''BMD-4M'' con corazzature addizionali.]]
[[File:Army2016demo-019.jpg|thumb|''BTR-MDM Rakushka''.]]
*'''BMD-4K''' – versione per il comandante di sezione, dotata di impianto radio addizionale.
*'''BMD-4M''' – variante modernizzata con moduli unificiati del BMP-3<ref name="urlBMD-4M airborne armoured infantry fighting vehicle pictures | Russia Russian army light armoured vehicle UK | Russia Russian army military equipment vehicles UK">{{cita web |url=https://www.armyrecognition.com/russia_russian_army_light_armoured_vehicle_uk/bmd-4m_airborne_armoured_infantry_fighting_vehicle_pictures.html |titolo=BMD-4M airborne armoured infantry fighting vehicle pictures &#124; Russia Russian army light armoured vehicle UK &#124; Russia Russian army military equipment vehicles UK |format= |work= |accessdate=}}</ref>
*'''BMD-4M Sinitsa''' – variante con ulteriori moduli del BMP-3 e torretta Sinitsa.
*'''BTR-MDM Rakushka''' - versione trasporto truppe basata sul ''BMD-4M''. Trasporta 3 uomini di equipaggio e 12 fanti.
*'''[[2S25 Sprut-SD]]'''- [[cacciacarri]] con cannone anticarro da 125 mm 2A75. Nel 2013 è stato emesso un ordine per rimpiazzare questi veicoli con una nuova versione su scafo ''BMD-4'', armata di cannone da 125 mm 2A46M-5 ad [[anima liscia]], lo stesso del carro [[T-90]]<ref>{{cita web|titolo=Russian army airborne troops ordered new 125mm self-propelled gun to replace 2S25 Sprut-SD|url=http://www.armyrecognition.com/may_2013_news_defence_army_military_industry_uk/russian_army_airborne_troops_ordered_new_125mm_self-propelled_gun_to_replace_2s25_sprut-sd_2605133.html|website=Army Recognition|accesso=23 novembre 2020}}</ref>.
*'''2S42 Lotus''' – [[mortaio]] [[semovente d'artiglieria|semovente]] da 120 mm su scafo ''BMD-4M''.
*'''Ptitselov''' – [[semovente antiaereo]] [[missile terra-aria|lanciamissili]], armato con 12 missili [[9M337 Sosna-R]], su scafo ''BMD-4M''<ref>{{Cita news|url=https://www.rt.com/news/342072-fowler-airborne-air-defense/|titolo=World’s 1st para-drop air defense complex to protect Russian forces|editore=RT International|accesso=23 novembre 2020|lingua=en-US}}</ref>.
* '''Kornet-D''' - semovente antiaereo lanciamissili armato con missile [[Kornet]]. Le prove sono iniziate nel gennaio 2019<ref>[https://www.armyrecognition.com/january_2019_global_defense_security_army_news_industry/russian_kornet-d1_anti-tank_missile_system_to_enter_state_trials.html Russian Kornet-D1 anti-tank missile system to enter state trials]. ''Army Recognition''. 17 January 2019.</ref><ref>[https://www.armyrecognition.com/january_2019_global_defense_security_army_news_industry/russian_kornet-d1_anti-tank_missile_system_to_enter_state_trials.html Russian Kornet-D1 anti-tank missile system to enter state trials]. ''Army Recognition''. 23 novembre 2020.</ref>.
 
==Storia=BMD-4M===
[[File:Armored personnel carrier "Rakushka" during the "Armiya 2020" exhibition.jpg|thumb|''BTR-MDM Rakushka''.]]
Il ''Ferret'' venne sviluppato nel 1949 in risposta ad un requisito del British Army del 1947 per sostituire le ''light reconnaissance cars'' ("autovetture leggere da ricognizione") risalenti alla [[seconda guerra mondiale]], in particolare la [[Daimler Scout Car|Daimler Dingo]].
Il ''BMD-4M'' venne presentato dalla Kurganmashzavod nel 2008. Il veicolo manteneva la torretta Bakhcha-U con alcune innovazioni. La variante introduceva una protezione migliorata, ottenuta tramite leghe speciali leggere e durature che consentivano di mantenere le capacità anfibie e di aviolancio. Venne integrato il motore del BMP-3, più potente e compatto, erogante 500 hp<ref>{{cita web|titolo=Modernized BMD-4M (Boyevaya Mashina Desanta) – Specifications|url=http://www.globalsecurity.org/military/world/russia/bmd-4m-specs.htm|website=GlobalSecurity.org|accesso=23 novembre 2020}}</ref>. In generale, gli scafi di ''BMD-4M'' e BMP-3 condividono l'80% degli elementi. Ciò consente un notevole risparmio in termini economici e di manutenzione per le forze aerotrasportate<ref name="urlBMD-4M airborne assault vehicles | Thai Military and Asian Region">{{cita web |url=https://thaimilitaryandasianregion.wordpress.com/2016/03/25/bmd-4m-airborne-assault-vehicles/ |titolo=BMD-4M airborne assault vehicles &#124; Thai Military and Asian Region |work= |accessdate=}}</ref><ref>{{cita web|titolo=Modernized BMD-4M (Boyevaya Mashina Desanta)|url=http://www.globalsecurity.org/military/world/russia/bmd-4m.htm|website=GlobalSecurity.org|accesso=23 novembre 2020}}</ref>.
 
===BMD-4M Sinitsa===
Grazie all'esperienza acquisita con la Dingo (6.626 esemplari prodotti), la Daimler si aggiudicò il contratto nell'ottobre 1948 e a giugno del 1950 consegnò il primo prototipo designato ufficialmente '''Car, Scout, 4x4, Liaison (Ferret) Mark 1'''.
Il ''BMD-4M Sinitsa'' venne presentato nel 2017. Il veicolo è equipaggiato con una torretta Sinitsa, con sistema panoramico montato sulla sommità<ref name="rambler">{{cita news|url=https://news.rambler.ru/weapon/36675038-v-kurgane-dlya-vdv-razrabotali-novuyu-desantnuyu-bronemashinu-sinitsa|titolo=В Кургане для ВДВ разработали новую десантную бронемашину «Синица»|editore=Rambler News Service|lingua=ru|data=20 April 2017|accesso=23 novembre 2020}}</ref>, armata di cannone da 100 mm 2A70, autocannone da 30 mm 2A72 e mitragliatrice media PKMS da 7,62 mm<ref name="urlMilitary and Commercial Technology: BMD-4M infantry fighting vehicle (IFV) upgraded with the new Sinitsa (Titmouse) combat module">{{cita web |url=https://thaimilitaryandasianregion.blogspot.com/2017/08/bmd-4m-infantry-fighting-vehicle-ifv.html |titolo=Military and Commercial Technology: BMD-4M infantry fighting vehicle (IFV) upgraded with the new Sinitsa (Titmouse) combat module |work= |accessdate=}}</ref><ref>{{cita news|url=http://www.janes.com/article/73314/army-2017-tractor-plants-modernises-bmd-4m|titolo=Army-2017: Tractor Plants modernises BMD-4M|editore=IHS Jane's|data=23 August 2017|accesso=23 novembre 2020|archive-url=https://web.archive.org/web/20170823232634/http://www.janes.com/article/73314/army-2017-tractor-plants-modernises-bmd-4m}}</ref>. Il [[gruppo motopropulsore]] originale è sostituito con quello del BMP-3 per standardizzare la produzione e la fornitura di parti di ricambio<ref name="rambler"/>.
 
La '''FV701(C)''' era solo una delle versioni del mezzo, ma era quella più rappresentativa delle scout car originali Daimler ed era il modello base di ''Ferret''. Il mezzo condivideva alcune caratteristiche progettuali con la Dingo, in particolare la [[trasmissione (meccanica)|trasmissione]] ad H, con [[Differenziale (meccanica)|differenziale]] centrale e [[albero di trasmissione|alberi di trasmissione]] paralleli per ridurre l'altezza da terra (paragonabile a quella di un mezzo [[Cingolo (trasporti)|cingolato]] e quindi la sagoma del mezzo<ref name=":0">{{Cita pubblicazione|titolo=AFV Profiles 44 Ferrets and Fox|autore=Ogorkiewicz, R.M.|editore=Profile Publications Ltd|anno=1972}}</ref>.
 
 
 
 
 
Come sulla Dingo, le [[Sospensione (meccanica)|sospensioni]] sono costituite da coppie di bracci trasversali e molle elicoidali singole e le ruote sono azionate da [[Giunto omocinetico|giunti omocinetici]] [[Tracta]], ma sul ''Ferret'' furono introdotti [[Ingranaggio#Sistemi_epicicloidali|ingranaggi epicicloidali]] che [[Riduttore di velocità|riducevano]] i carichi di coppia della trasmissione, necessari con il più potente [[motore a benzina]] [[Rolls-Royce plc|Rolls-Royce]] B60, [[Motore in linea a sei cilindri|6 cilindri]]. Il riduttore, tramite un [[giunto idraulico]], era accoppiato a un [[Cambio_(meccanica)#Cambio_epicicloidale|cambio epicicloidale]] con preselettore a cinque marcie, tutte reversibili. La prima versione del motore erogava 116 hp a 3.300 rpm, l'ultima 129 hp a 3.750 rpm.
 
Il miglior [[rapporto peso-potenza]], unito a un interasse di 2,29 più lungo dei 1,98 m della Dingo e a pneumatici più grandi 9.00 x 16 [[run-flat]], migliorarono sia la velocità che la mobilità fuoristrada.
 
Rispetto a Daimler Dingo e [[Daimler_Scout_Car#La_Lynx|Ford Lynx]], la ''Ferret'' era caratterizzata da un vano di combattimento più ampio, direttamente installato sul telaio (caratteristicha che la rendeva più rumorosa della Dingo).
 
La corazzatura, costituita da piastre ina [[acciaio]] spesse da 6 a 16 mm, garantiva una protezione contro le schegge di [[Granata (arma)|granata]] da tutti i settori, eccetto che da quello superiore, visto che la versione base era a cielo aperto e disarmata, eccetto che per sei [[lanciagranate]] fumogene sulla parte anteriore dello scafo, sopra le ruote anteriori (caratteristica conservata su tutte le versioni e i modelli). La ''Ferret'' tuttavia generalmente era armata con una [[mitragliatrice leggera]] [[Bren (mitragliatrice)|Bren]] calibro [[.303 British]] o una [[Mitragliatrice ad uso generale|ad uso generale]] [[Browning M1919]] [[7,62 × 51 mm NATO]] su affusto a candeliere per scopi difensivi, oltre all'armamento individuale dell'equipaggio.
 
[[File:Ferret Mk2 armored car.jpg|thumb|Un ''Ferret Mk 2'' esposto al Guards Museum, [[Londra]].]]
Diversamente dal modello basico '''Mark 1''', scarsamente armato e leggermente protetto, il '''Mark 2''' venne equipaggiato con una Browning da 7,62 mm in una [[torretta (cannone)|torretta]] monoposto a brandeggio totale, perdendo un membro di equipaggio. Pur offrendo una maggiore protezione all'equipaggio trasportato e al mitragliere, la torretta aumentava notevolemente altezza e peso del mezzo, e la sua installazione dipendeva quindi dalla natura della missione assegnata. In termini generali, infatti, i veicoli blindati ruotati di maggior successo sono stati quelli più leggeri possibili per il ruolo assegnato, con una minore pressione al suolo rispetto ai veicoli cingolati, che d'altra parte offrivano migliori prestazioni fuoristrada<ref name=":0" />.
 
Il ''Ferret Mark 2'', abbastanza piccolo e leggero per operare in teatro urbano ma sufficientemente robusto e agile su terreni rotti, è rimasto a lungo in servizio col British Army ed è tuttora in servizio in molti [[Commonwealth of Nations|Paesi del Commonwealth]], oltre a essere preda ambita dei collezionisti per le sue dimensioni contenute e per il prezzo abbordabile (circa $ 20.000-30.000 negli [[Stati Uniti d'America]], $ 40.000-60.000 in [[Australia]] e [[Nuova Zelanda]] e circa $ 9.000 in [[Repubblica Ceca]]<ref>http://earmyshop.cz/vozidlo-ferret</ref>. I ''Ferret Mk 1'' e ''Mk 2'' sono stati utilizzati dalle [[forze armate australiane]] dal 1953 al 1970. Secondo i militari statunitensi, nel 1996 ancora venti eserciti nazionali utilizzavano il ''Ferret''<ref>{{Cita web |url=http://www.survivalschool.us/wp-content/uploads/Antiarmor-Weapons-Subcourse-IN0546.pdf |titolo=Anti-Armor Weapons Subcourse |archive-url=https://web.archive.org/web/20171209152522/http://www.survivalschool.us/wp-content/uploads/Antiarmor-Weapons-Subcourse-IN0546.pdf }}</ref>.
 
La produzione totale di questo veicolo si attesta a 4.409 esemplari, suddivisi in 16 versioni e numerosi modelli (''Mark''), realizzati tra il 1952 e il 1962. Alcuni mezzi furono migliorati con l'installazione di un più potente motore FB60, derivata dal motore [[Austin Princess (1947)|Austin Princess da 4 litri]], erogante 55 hp in più rispetto al B60 standard.
 
==Utilizzatori==
;{{RUS}}
[[File:Ferret operators.png|thumb|400px|Mappa degli utilizzatori attuali in blue e passati in rosso.]]
*'''Russian airborne troops''' – 8 Battalion kits ( 1 kit - 31 BMD-4M and 16 BTR-MDM ) + a small amount in the training units:<ref name="auto">{{cite web|url=http://bmpd.livejournal.com/2764346.html|title=31-я гвардейская отдельная десантно-штурмовая бригада получила второй батальонный комплект БМД-4М|date=2 August 2017|website=Bmpd.livejournal.com|accessdate=10 January 2018}}</ref><ref>https://bmpd.livejournal.com/3083255.html</ref>
[[File:UNOSOM Ferrets.jpg|thumb|right|280px|''Ferret'' dell'[[Nepali Sena|Esercito Nepalese]] parcheggiati all'esterno di un compound dell'[[Organizzazione delle Nazioni Unite]] durante [[UNOSOM II]].]]
** The first 17 serial BMD-4Ms and 12 BTR-MDMs were delivered in 2015 to the Ryazan Airborne Command School.
===Utilizzatori attuali===
** Rotary kit of BMD-4M (ten machines) received the 242nd Airborne Training Center in Omsk
* {{ARE}}: 65<ref name=trade>{{cita web|url=http://armstrade.sipri.org/armstrade/page/trade_register.php |titolo=Trade Registers |publisher=Armstrade.sipri.org |accesso=30 ottobre 2020}}</ref>
* {{BHR}}: 8<ref name=trade/>
* {{MMR}}: 45<ref name=trade/>
* {{BRN}}<ref name="Jane2">{{cita pubblicazione| autore= Christopher F. Foss| titolo= Jane's World Armoured Fighting Vehicles|anno= 1976|pp= 156–157 | editore= Macdonald and Jane's Publishers Ltd| isbn= 0-354-01022-0}}</ref>
* {{JAM}}: 15 ''Mk 4''<ref name=trade/>
* {{GMB}}: 8<ref name=trade/>
* {{JOR}}: 180<ref name=trade/>
* {{KEN}}: 20<ref name=trade/>
* {{KWT}}: 90<ref name=trade/>
* {{MDG}}: 10<ref name=trade/>
* {{MWI}}: alcuni esemplari dotanti dal [[Sudafrica]]<ref name="Recognition">{{cita pubblicazione| autore= Christopher F. Foss| titolo= Jane's Tanks and Combat Vehicles Recognition Guide| anno= 2000| pp= [https://archive.org/details/janestankcombatv00foss/page/386 386–391]| editore= Harper Collins Publishers| isbn = 978-0-00-472452-2| url = https://archive.org/details/janestankcombatv00foss/page/386}}</ref><ref name="Jane2"/>
* {{NPL}}: 40 ''Mk 4''<ref name=trade/>
* {{NGA}}: 40<ref name=trade/>
* {{OMN}}: 15<ref name=trade/>
* {{PAK}}: 90 <ref name=trade/><ref name="ArmyRecognition">{{cita web |url= http://www.armyrecognition.com/pakistan_pakistani_army_land_ground_forces_uk/pakistan_pakistani_army_land_ground_forces_military_equipment_armoured_armored_vehicle_uk.html |titolo=Pakistan Land Forces military equipment and vehicles of Pakistani Army }}</ref>
* {{QAT}}: 10<ref name=trade/>
* {{SDN}}: 40–50<ref name=trade/><ref name="Globe">{{cita pubblicazione| autore= Richard Lobban, Jr.| titolo = Global Security Watch: Sudan|edition= 2010|p= 182 | editore= Greenwood Publishing Group| isbn= 978-0-313-35332-1}}</ref>
* {{UGA}}: 15<ref name=trade/>
* {{ZMB}}: 28<ref name=trade/>
 
===Utilizzatori passati===
[[File:13e RDP Larrieu203.jpg|thumb|Una ''Ferret'' del [[13th Parachute Dragoon Regiment]] in parata a [[Costantina (Algeria)]], 1961.]]
* {{AUS}}: 265<ref name=trade/>
* [[File:Flag of Biafra.svg|20px]] [[Biafra]]: 1<ref name=Biafra>{{cita pubblicazione|last=Jowett|first=Philip|title=Modern African Wars (5): The Nigerian-Biafran War 1967–70|data=2016|pp=24–46|publisher=[[Osprey Publishing]] Press|location=Oxford|isbn=978-1472816092}}</ref>
* {{BFA}}: 30<ref name=trade/>
* {{CMR}}: 8<ref name=trade/>
* {{CAN}}: 124<ref>https://captainstevens.com/military/mv/ferret-scout-car/canadian-ferrets-all-124-by-car/</ref>
* {{FRA}}: 200,<ref name=trade/> sostituiti dalla[[Panhard AML]]<ref name="Update">''[https://books.google.com/books?ei=moGOVNHAE4ikgwT4w4CIAw&id=3RgxAQAAIAAJ&dq=IDF+Panhard+airborne&focus=searchwithinvolume&q=Damiya Defence Update (International)]''. Defence Update G.m.b.H., 1984, 1984–85 Volume Collected Issues 48–58.</ref>
* {{GHA}}: 30<ref name=trade/>
* {{IDN}}: 55<ref name=trade/>
* [[File:Flag of Iran (1964–1980).svg|20px]] [[Iran]]: 50<ref name=trade/>
* [[File:Flag of Iraq (1924–1959).svg|20px]] [[Iraq]]: 20<ref name=trade/>
* {{LBN}}: 5, probabilmente donate dalla [[Giordania]]<ref name="JaneAA">{{cita pubblicazione| autore= Christopher F. Foss| titolo= Jane's Armour and Artillery|anno= 2002|p= 260 | editore= Macdonald and Jane's Publishers Ltd| isbn= 978-0710623096}}</ref>
* [[File:Flag of Libya (1977–2011).svg|20px]] [[Libia]]: 15<ref name=trade/>
* {{MYS}}: 92 ''Mk 2''<ref name=trade/> (alcune ancora in servizio con Polizia Reale)
* {{NZL}}: 9 ''Mk 2''<ref name=trade/>
* {{NLD}}: 6 ''Mk 2'', 1 ''Mk 1'', operate dalla 11 Infantry Recce Company<ref>{{Cita pubblicazione|titolo=Daimler Ferret Mk.II - Zoeken in de collectie - Nationaal Militair Museum|url=https://www.nmm.nl/zoeken-in-de-collectie/detail/270533/|last=Fabrique - Daimler Ferret Mk.II|website=NNM|accesso=30 ottobre 2020}}</ref>
* {{NYE}}<ref name="Jane2"/>
* {{PRT}}: 32 ''Mk 4''<ref name="Keegan">{{Cita pubblicazione| titolo= World Armies | edizione= Seconda| autore= Keegan, John | editore= Palgrave-Macmillan | città= Basingstoke | data = 1983 | isbn = 978-0333340790 | ref = 488}}</ref>
* {{CAF}}: 10<ref name=trade/>
* [[File:Flag of Zimbabwe Rhodesia.svg|20px]] [[Rhodesia]]
* {{SAU}}: 30<ref name=trade/>
* {{SOM}}: 18<ref name=trade/>
* [[File:Flag of South Africa (1928–1994).svg|20px]] [[Sudafrica]]: 231<ref name=lesakeng>{{cita web |url=http://www.saarmourmuseum.co.za/lesakeng.html |titolo=Lesakeng |editore=South African Armour Museum|url-status=dead |archiveurl=https://web.archive.org/web/20130703141331/http://www.saarmourmuseum.co.za/lesakeng.html}}</ref>
* {{YMD}}: 15<ref name=trade/>
* {{LKA}}: 42<ref name=trade/>
* {{GBR}}<ref name="JaneAA"/>
* {{ZAR}}: 30<ref name=trade/><ref name="Jane2"/>
* {{ZWE}}: 10<ref name="Baynham">{{cita pubblicazione| autore= Simon Baynham| titolo= Zimbabwe in transition|mese= Ottobre 1992|p= 240 | editore= Almqvist & Wiksell International| isbn= 978-9122015086}}</ref>
 
==Varianti==
[[File:Ferret Duxford.JPG|thumb|right|Interno di un ''Ferret'' esposto all'[[Imperial War Museum Duxford]].]]
Sono stati prodotti diversi modelli (''Mark''), con vari equipaggiamenti, con e senza torretta, o armati di [[missile anticarro|missili anticarro]] [[Swingfire]]. Incluse tutte le varianti, anche sperimentali, probabilmente sono stati realizzati 60 tipi di veicoli differenti.
;Mk 1 - FV701C
* Vettura di collegamento
* Senza torretta
* Armamento: Browning M1919 calibro 7,62 mm
 
;MK 1/1
* Piastre laterali e posteriori dello scafo più spesse
* Scafo sigillato per il guado
* Armamento: Browning M1919 calibro 7,62 mm
 
;Mk 1/2
* Come Mk 1/1 ma dotato di torretta fissa con portellone apribile
* Equipaggio: 3
* Armamento: Bren calibro .303 British, poi sostituta da Browning M1919
 
;Mk 1/2
* Come Mk 1/1 ma dotato di piastra paraspruzzi
* Armamento: Browning M1919 calibro 7,62 mm
 
[[File:UDF Ferret2.JPG|right|thumb|''Ferret Mk 2'' della [[South African Defence Force]].]]
;Mk 2
* Veicolo da ricognizione con torretta dell'[[Alvis Saracen]], dotata di due portelli
* Armamento: Browning M1919 calibro 7,62 mm
 
;Mk 2/1
* Versione base Mk 1 aggiornata con torretta dell'Alvis Saracen, dotata di due portelli
* Armamento: Browning M1919 calibro 7,62 mm in torretta + Bren stivata nello scafo
 
;Mk 2/2
* Versione base Mk 1 con [[barbetta]] cilindrica e torretta a tre portelli
* Armamento: Browning M1919 calibro 7,62 mm
 
;Mk 2/3
* Versione Mk 2 migliorata con piastre laterali e posteriori dello scafo più spesse
* Armamento: Browning M1919 calibro 7,62 mm
 
;Mk 2/4
* Versione Mk 2 migliorata con piastre di corazzatura addizionale saldate sui lati e sul retro di scafo e torretta
* Armamento: Browning M1919 calibro 7,62 mm
 
;Mk 2/5
* Come Mk 1 ma dotata di piastre di corazzatura addizionale saldate sui lati e sul retro dello scafo
* Armamento: Browning M1919 calibro 7,62 mm + Bren .303 British stivata nello scafo
 
;MK 2/6 - FV703
* Versione Mk 2/3 convertita a lancia[[missile anticarro|missili anticarro]] [[Vickers Vigilant|Vigilant]]
* Armamento: Browning M1919 calibro 7,62 mm + 4 missili in due lanciatori binati (uno per lato)
* Utilizzato da British Army ed Emirati Arabi
 
;Mk 2/7 - FV701
* Versione Mk 2/6 privata dei missili anticarro dopo il ritiro dal servizio del Vigilant
 
;Mk 3
* Scafo di base per i modelli Mk 4 e 5
* Ruote più grandi
* Blindatura più pesante
* Sospensioni irrobustite
* Piastra paraschizzi
 
[[File:Ferret Mk5 1 Bovington.jpg|right|thumb|''Ferret Mk 5'' al [[The Tank Museum]], Bovington.]]
;Mk 4 - FV711
* Veicolo da ricognizione con torretta dell'Alvis Saracen, dotata di due portelli
* Comprende anche Mk 2/3 ricostruiti secondo le nuove specifiche
* Armamento: Browning M1919 calibro 7,62 mm
 
;Mk 5 - FV712
* Scafo Mk 3 con una originale torretta larga e piatta, armata con due lanciatori binati di missili anticarro [[Swingfire]] e mitragliatrice [[FN MAG|L7]] calibro 7,62 mm
 
The first production batch of the new BMD-4M and BTR-MDM "Rakushka" armoured vehicles, comprising 24 units (12 each) was transferred to the Russian Airborne Troops on March 3, 2015.<ref>{{cite web|url=http://tass.ru/armiya-i-opk/1803670|title=В ВДВ поступила первая серийная партия из 12 БМД-4М и 12 БТР "Ракушка"|website=Tass.ru|accessdate=10 January 2018}}</ref> The Russian Defense Ministry is to receive more than 250 airborne troops’ BMD-4M combat vehicles and BTR-MDM Rakushka armored personnel carriers over three years under a contract.<ref>[https://wayback.archive-it.org/all/20151118005323/http://tass.ru/en/russia/794408] </ref> 33 BMD-4Ms were delivered in the first half of 2016.<ref>[http://www.armstrade.org/includes/periodics/news/2016/0715/140536037/detail.shtml Минобороны получило 33 боевые машины десанта в первом полугодии] armstrade.org. 2016.</ref> 31 BMD-4Ms and 12 BTR-MDMs were delivered in the second half of 2016.<ref>{{cite web|url=https://rg.ru/2016/12/24/reg-cfo/rossijskie-desantniki-k-novomu-godu-poluchili-bolee-tridcati-bmd-4m.html|title=Российские десантники к Новому году получили более тридцати БМД-4М|date=24 December 2016|website=Rg.ru|accessdate=10 January 2018}}</ref> In total, 60 BMD-4Ms and BTR-MDMs were delivered in 2016.<ref>[http://www.armstrade.org/includes/periodics/news/2016/1201/100538420/detail.shtml В 2017 году десантники на учениях будут активно применять танки и РСЗО, а также передовых авианаводчиков] armstrade.org. 2016.</ref> 10 BMD-4M and 15 BTR-MDM delivered in early 2017.<ref>{{cite web|url=http://armstrade.org/includes/periodics/news/2017/0313/103039952/detail.shtml|title=ЦАМТО / Новости / Впервые на базе учебного центра ВДВ в Омске началась переподготовка десантников на БМД-4М и БТР-МДМ «Ракушка»|website=Armstrade.org|accessdate=10 January 2018}}</ref> About 50 BMD-4Ms and BTR-MDMs were delivered in April 2017,<ref>{{cite web|url=http://tass.com/defense/943759|title=Russia’s Airborne Force to get advanced anti-tank missile systems|website=Tass.com|accessdate=10 January 2018}}</ref> with about another 50 BMD-4Ms and BTR-MDMs in August 2017.<ref name="auto"/> There was a new delivery in early 2018.<ref>http://www.armstrade.org/includes/periodics/news/2018/0206/162045337/detail.shtml</ref> The Russian Defense Ministry and the Shipunov Design Bureau have signed a contract for delivering 190 BMD-4M airborne infantry fighting vehicles and BTR-MDM Rakushka APCs to the Russian Airborne Troops in 2018-2020. A total of 132 airborne infantry fighting vehicles BMD-4M and 58 BTR-MDM Rakushka armored personnel carriers will be delivered before 2020.<ref>https://www.armyrecognition.com/army-2018_news_russia_online_show_daily/army_2018_190_bmd-4m_airborne_ifvs_and_rakushka_btr-mdm_apcs_for_russian_airborne_troops.html</ref> 31 BMD-4Ms and 8 BTR-MDMs were delivered in March 2019.<ref>https://function.mil.ru/news_page/country/more.htm?id=12221445@egNews</ref> Russian MoD received 42 BMD-4M AIFVs from Kurganmashzavod plant in July 2019.<ref>https://www.armyrecognition.com/july_2019_global_defense_security_army_news_industry/russian_mod_receives_forty-two_bmd-4m_aifvs_from_kurganmashzavod_plant.html</ref> The seventh battalion set of military hardware for the Pskov paratroopers was transferred with 31 BMD-4M and eight BTR-MDM ‘Rakushka’ in January 2020 and another one including about 40 BMD-4M and BTR-MDM was delivered in June 2020.<ref>https://tass.com/defense/1110039</ref><ref>https://armstrade.org/includes/periodics/news/2020/0622/092058393/detail.shtml</ref>
;Ferret 80
 
==Note==
14 330

contributi