Differenze tra le versioni di "Costantino Manasse"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  1 anno fa
m
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile Modifica da mobile avanzata
 
Costantino Manasse è noto soprattutto per tre opere:
 
* "''Cronaca universale''" (''Χρονική σύνοψις''), che racconta la storia del mondo dalla creazione al [[1081]], anno dell’insediamento al soglio imperiale di [[Alessio I Comneno]]. L’opera è formata da 6733 versi politici.; Compostacomposta intorno al [[1150]], è dedicata a Irene Comnena, a cui il poeta voleva offrire un compendio della storia universale. Ottenne un grande successo e ne fu realizzata anche una versione in prosa. Fu tradotta in [[Bulgaro antico|bulgaro]] nei primi anni del regno dello [[Sovrani di Bulgaria|zar bulgaro]] [[Ivan Alessandro di Bulgaria|Ivan Alessandro]] ([[1331]]-[[1371]]): questa traduzione fu splendidamente illustrata intorno al [[1345]]. Considerata tra i capolavori della [[miniatura]] medievale, questa edizione è attualmente conservata al [[Città del Vaticano|Vaticano]]: corrisponde al Codice Vaticano Slavo 2, che contiene 69 miniature raffiguranti oltre 100 scene storiche;
* Un romanzo, scritto anch’esso in versi politici e suddiviso in 9 libri, intitolato “''Aristandro e Callitea''”. Il testo integrale è andato perduto, ma ne sono pervenuti 36 frammenti, di contenuto etico, conservati in una raccolta di estratti compilata da [[Massimo Planude]];
* Una “''Storia di viaggio''” (''Ὁδοιπορικόν'') in 796 versi dodecasillabi, che narra la partecipazione dell’autore all’ambasciata guidata da Giovanni Contostefano e dall’interprete italiano Teofilatto nel [[1160]], presso re [[Baldovino III di Gerusalemme]], al fine di ottenere una sposa per l’imperatore Manuele dopo la morte della prima moglie [[Berta di Sulzbach]]. È una narrazione poetica in 4 libri:
963

contributi