Differenze tra le versioni di "Ipocrisia"

46 byte aggiunti ,  6 mesi fa
nessun oggetto della modifica
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile Ripristino manuale
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile Annullato
L''''ipocrisia''' (dal [[lingua greca antica|greco]] ὑποκρίνομαι «fingere») è un [[atteggiamento]], [[comportamento]] o vizio di una persona che volontariamente finge di possedere [[credenza|credenze]], [[opinione|opinioni]], [[virtù]], ideali, [[sentimento|sentimenti]], [[emozione|emozioni]] che in realtà non possiede. Essa si manifesta quando la persona tenta di ingannare altre persone con tali affermazioni, ed è quindi una sorta di bugia. È anche chiamata come sindrome di cavigioli
 
È importante distinguere l'ipocrisia dalla semplice incapacità di una persona di acquisire o praticare le virtù da essa reputate utili, anche se la stessa, pur ritenendosi incapace di raggiungere tali obiettivi, può suggerire la via giusta agli altri. Ad esempio, una persona che abusa di alcool non può essere tacciata di ipocrisia se consiglia agli altri di non bere, a meno che essa non si professi costantemente sobria.
Utente anonimo