Differenze tra le versioni di "Rapporto d'aspetto"

(Tradotta immagine)
 
[[File:Aspect ratio 4 3 example.jpg|thumb|Immagine in 4:3 (1,33:1)]]
[[File:Aspect ratio 16 9 example.jpg|thumb|Immagine in 16:9 (1,78:1)]]
Fino all'avvento dei televisori digitali, al plasma, LCD, Led, ecc. il rapporto 4:3 (1,33) è stato impiegato fin dalle origini in televisione e nei monitor per computer CRT. Deriva dal formato adottato per la pellicola cinematografica dopo l'avvento del cinema sonoro, e standardizzato dalla [[Academy of Motion Picture Arts and Sciences|AMPAS]] nel [[1927]]. Il Quattro terzi è universalmente riconosciuto come il rapporto d'aspetto dello Standard Definition Television ([[SDTV]]).
 
Con la sempre maggiore diffusione degli apparecchi televisivi, a partire dagli [[anni 1950|anni cinquanta]], vengono tuttavia definiti una serie di formati panoramici adottati dall'industria cinematografica allo scopo di aumentare la spettacolarità delle immagini.
Utente anonimo