Differenze tra le versioni di "Voto (religione)"

Aggiungo una fonte
(corretto parametri)
(Aggiungo una fonte)
{{F|istituti religiosi|giugno 2009}}
[[File:Nun procession ceremony.jpg|thumb|La professione dei voti religiosi in un monastero di clausura.]]
Il '''voto''', in ambito [[Religione|religioso]], è una [[promessa]] fatta al [[Dio]] nel quale si ha [[fede]]. {{cn|La promessa è obbligante, e quindi differisce dalla semplice risoluzione, che è un proposito presente di fare o di non fare delle determinate cose in futuro.<ref>{{Cita web|url=https://www.treccani.it/enciclopedia/voto_(Enciclopedia-Italiana)|titolo=VOTO in "Enciclopedia Italiana"|sito=www.treccani.it|lingua=it-IT|accesso=2021-10-14}}</ref>
 
In questo senso ampio, in ogni religione, vi sono queste forme di promesse. Per esempio, nel [[buddhismo]] il [[bodhisattva]] è colui che fa voto, ovvero s'impegna a raggiungere l'[[Bodhi|illuminazione]].
112

contributi